Futsal: l’Orione fa suo il derby marsicano contro lo Sport Center Celano con un roboante 7 a 2



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Avezzano – Prestazione da incorniciare quella che ha visto come protagonisti i ragazzi di mister Carpineta nella giornata di ieri presso il palestrone della Vivenza.
Nonostante qualche defezione importante (fra tutte quella di una colonna portante della squadra, ovvero Mauro Proietti) gli orionini scendono in campo col giusto piglio sin da subito, determinati a vendere cara la pelle ai cugini celanesi. Lo Sport Center, che si presenta con una formazione rimaneggiata per via delle numerose assenze, almeno nei primi minuti tenta di fare la partita, ma il possesso palla degli ospiti risulta spesso sterile e l’Orione ogni qual volta si presenta dalle parti dell’estremo difensore avversario va vicino alla rete. Intorno al quinto minuto prima grande occasione per Di Giulio che spreca una buona trama di gioco con una conclusione finale rivedibile e, poco dopo, su calcio di punizione, lo stesso Di Giulio è poco reattivo e non sfrutta l’ottima imbeccata di Conte.
Successivamente, intorno al decimo, si fa vedere anche lo Sport Center con una puntina di D’andrea, ma l’esperto Di Terlizzi non si fa trovare impreparato. I minuti finali della prima frazione di gioco sono di marca biancoverde: Bajouri inizialmente spreca a tu per tu con il portiere in azione di contropiede, ma poi rimedia subito al proprio errore realizzando la prima rete al termine di una triangolazione di pregevole fattura con la giovane promessa Maceroni (anche oggi autore di una buona prestazione). A questo punto l’allenatore della squadra ospite decide di giocarsi la carta del portiere di movimento, mossa che, almeno a giudizio di chi scrive, risulta quantomeno avventata perchè espone il Celano continuamente ad azioni di rimessa da parte degli avversari. Proprio su un errore commesso dal portiere di movimento l’Orione ha una clamorosa occasione con Berardi che per poco non realizza la rete del due zero. Questa, però, non tarda ad arrivare grazie al calcio di rigore messo a segno dal capitano della formazione avezzanese.
Nel secondo tempo lo Sport Center non riesce in alcun modo a sfruttare la presenza del portiere di movimento per via della brillante organizzazione difensiva dell’Orione e, anzi, subisce, in maniera pressochè costante, le ripartenze avversarie. Tutte molto simili tra loro le reti della squadra di casa che va prima sul 3 a 0 con Berardi e poi sigla il poker con Bajouri (che mette a referto una doppietta). Finalmente, al termine di un’azione insistita, il Celano riesce a trovare la via del gol con Panacci (indiscutibilmente il migliore dei suoi) che riaccende qualche speranza tra gli ospiti. Speranze che vengono scalfite quasi immediatamente dal 5 a 1 di un Conte sempre più leader della sua squadra. A concludere la lista dei gol ci pensano prima Di Curzio tra le file ospiti e poi Di Dionisio e Bussi tra i locali per un 7 a 2 finale che ha il sapore della vendetta (da ricordare che il derby di andata si era concluso con la vittoria dei castellani).
Con questa vittoria gli avezzanesi raggiungono proprio i celanesi al sesto posto in classifica a quota 30 punti e ottengono il quarto risultato utile consecutivo, a dimostrazione del buon momento di forma attraversato dalla compagine a tinte biancoverdi. (Mario M.)
Foto di Mattia Bernardi


Marianetti MED

VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED

L’angolo del Beauty – Bellezza VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED I soliti vestiti? Anche no, grazie. Quest’anno regala (o regalati) bellezza con i gift voucher di Medicina estetica. Quest’anno invece dei soliti regali, metti sotto l’albero una pelle più bella, giovane e luminosa grazie ai “buoni regalo” di MarianettiMED, la clinica