Furto e Inseguimento ad Avezzano, poliziotto penitenziario blocca il ladro. Minacce di morte e autolesionismo dopo il fermo



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Avezzano – La giornata di ieri G.A., quarantottenne poliziotto penitenziario di Avezzano ed in servizio al supercarcere dell’Aquila, non la vedrà passare inosservata. A dirlo è  Mauro Nardella confederale Uil e Segretario generale territoriale della Pubblica amministrazione polizia penitenziaria.
Il fatto:
Verso le ore 17.00, libero dal servizio, infatti, l’impavido basco blu, mentre transitava in via Tiburtina Valeria, all’altezza di un noto centro commerciale del centro fucinense, notava una Guardia Giurata rincorrere un cittadino extracomunitario autore poco prima di un presunto  furto perpetrato a danno proprio nel noto negozio di abbigliamento e scarpe. – Spiega Nardella – Vista la situazione venutasi a creare G.A. rincorreva il presunto ladro ed all’altezza di un ristorante posto nelle vicinanze lo bloccava, si qualificava e, con l’aiuto di una squadra mobile della Polizia di Stato, lo sottoponeva a fermo. – Racconta il componente della compagine CST Uil Adriatica-Gran Sasso –
Effettuata la perquisizione, sul presunto ladro veniva rinvenuta la refurtiva che lo incastrava. Non contento di ciò, subito dopo aver avuto contestato il tutto, l’extracomunitario iniziava ad autolesionarsi picchiando violentemente con la sua faccia un armadio posto nell’ufficio ove è avvenuta la perquisizione e, contestualmente minacciava di morte il coraggioso poliziotto penitenziario.
Il fermato veniva quindi denunciato per furto aggravato e minaccia a pubblico ufficiale e messo a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
“A G.A. vanno i più sentiti complimenti per aver portato a termine un’operazione di polizia degna di essere risaltata per coraggio, forte senso dello Stato e innato spirito di sacrificio. L’auspicio ora è che la segreteria del carcere aquilana proceda con l’attivazione della pratica al fine di sottoporlo all’attenzione della Commissione ricompense del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria.” – Commenta Nardella –


Marianetti MED

VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED

L’angolo del Beauty – Bellezza VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED I soliti vestiti? Anche no, grazie. Quest’anno regala (o regalati) bellezza con i gift voucher di Medicina estetica. Quest’anno invece dei soliti regali, metti sotto l’albero una pelle più bella, giovane e luminosa grazie ai “buoni regalo” di MarianettiMED, la clinica