Furgone distrutto al rivale, il giudice dispone un divieto di avvicinamento



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – È stato scarcerato dopo la convalida dell’arresto e torna dunque libero. S.G., 49 anni, era stato fermato dai carabinieri per i reati di danneggiamento e minacce aggravate. Il giudice, dopo la convalida, ha rimesso in libertà il 49enne, tappezziere, sottoponendolo alla misura cautelare di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.
L’uomo ha spiegato di essere stato provocato all’interno di un bar dal 37enne. E ci sarebbero testimonianze a sua discolpa.
L’uomo sostiene che non ci sono prove di quanto denunciato dalla parte lesa. L’accusato è difeso dall’avvocato Roberto Verdecchia.




Lascia un commento