Francesco Eligi sul caso Arianna Stati, “Fa bene a dimettersi subito, togliendo dall’imbarazzo sindaco e amministrazione”

Avezzano – Primo Affondo del consigliere comunale di Avezzano Francesco Eligi per il caso della condanna di “Arianna Stati”.  “Nel Consiglio Comunale di Avezzano è arrivata come una tegola la sentenza di condanna della consigliera Arianna Stati che tutti ascrivevamo in forza alla Lega. Riprova ne è che alle ultime Elezioni Regionali è stata proprio la Stati a certificare i rappresentanti di lista leghisti.”  Così Eligi esordisce nella nota diffusa sui mezzi di comunicazione,  “Oggi, con sorpresa, i capi leghisti marsicani ed abruzzesi scaricano la “donna scomoda” dicendo che la consigliera potrà essere dei loro solo quando avrà risolto i suoi problemi legali. Tali esternazioni dei rappresentanti leghisti suonano imbarazzanti, come imbarazzante è il silenzio dell’Amministrazione, vista anche l’interdizione dai pubblici uffici che colpisce la consigliera” Continua Eligi, “Come già ho affermato, credo che la consigliera Stati faccia bene a dimettersi e subito. In tal modo potrà risolvere le sue questioni in modo più tranquillo ed ordinario, togliendo dall’imbarazzo il Sindaco e l’Amministrazione Comunale che gode del suo voto in maggioranza e, probabilmente, se ha una coscienza di partito, la stessa Lega, cresciuta troppo improvvisamente in Terra d’Abruzzo senza avere la struttura e, forse, le persone giuste al suo interno.”conclude il consigliere sottolineando che le dimissioni sono un atto dovuto alla cittadinanza che merita maggiore rispetto.