Fondi per le aree interne. Ecco i Comuni marsicani interessati e quanto riceveranno



Marsica – La somma complessiva da ripartire tra i Comuni delle aree interne italiane, considerati tra i più marginali, ammonta a 210 milioni di euro. Il decreto che il Governo ha varato permette alla Regione Abruzzo di poter contare su più di 11 milione e mezzo di euro. Alla provincia de L’Aquila toccheranno poco meno di 4 milioni. Tra i paesi interessati, ovviamente, ci sono diversi Comuni della Marsica, come indicato nell’elenco che segue dal quale si evince anche la somma a cui tali Comuni hanno diritto:

Bisegna: 34.184
Cappadocia: 44.287
Civita d’Antino: 58.230
Collelongo: 62.572
Gioia dei Marsi: 81.035
Lecce nei Marsi: 75.629
Morino: 69.426
Opi: 39.945
Oricola: 64.758
Ortona dei Marsi: 41.894
Ortucchio: 80.769
Ovindoli: 63.488
Pereto: 47.271
Pescasseroli: 94.919
Rocca di Botte: 52.913
San Vincenzo Valle Roveto: 98.759
Sante Marie: 61.863
Villavallelonga: 54.006