Fiume Liri stranamente “colorato”, annullato il ripopolamento ittico



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Capistrello – Il Liri, a Capistrello, si tinge di viola, poi di verde. Un video, girato da alcuni residenti, mostra le acque del fiume colorate e la Regione annulla un ripopolamento ittico da tempo programmato. La denuncia arriva dall’Associazione di Pesca Sportiva Folgore di Capistrello, preoccupata per le sorti della pesca nel Fiume Liri.

“Avevamo fatto richiesta di semina ittica alla Regione – fanno sapere dall’ Associazione – ma, dopo gli accadimenti degli ultimi giorni, da noi prontamente denunciati all’autorità competente, la Regione, nell’ultimo calendario stilato, non prevede, contrariamente a quanto precedentemente stabilito, il ripopolamento nella zona interessata. Una decisione che reputiamo assurda. L’Ente, anziché indagare su quanto accaduto, accertare eventuali responsabilità, provvedere a ripristinare le normali condizioni qualitative delle acque e, infine, procedere alla semina, “punisce” chi, come noi, lavora, in vari modi, per la valorizzazione del corso d’acqua e denuncia eventuali danni ambientali”.

“Sarebbe opportuno – continuano – immettere trotelle mediterranee nei tratti di fiume non interessati dal problema o nei numerosi affluenti del Liri caratterizzati da acque cristalline. Facciamo appello alla Regione affinché, dopo i dovuti accertamenti, riveda la sua decisione e metta in atto misure di prevenzione volte a scongiurare il ripetersi di episodi dannosi per l’ambiente“.



Lascia un commento