Festa del solstizio d’estate



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – All’interno del progetto di accoglienza di migranti richiedenti protezione internazionale, l’associazione ha inserito la proposta di coltivazione ecologica di un terreno ubicato nella periferia di Avezzano. Con la consulenza di esperti contadini viene reso possibile un programma di formazione professionale, mentre si attendono gli esiti delle procedure amministrative per il riconoscimento del diritto d’asilo.

L’esperienza di “agricoltura sociale” intende contribuire a far emergere l’importanza della coesione sociale come relazione tra persone diverse e tra diverse generazioni che, in un comune impegno, sanno attingere dal millenario repertorio agricolo le risorse destinate a tutti: dall’universale appartenenza alla terra possono, infatti, rafforzarsi i valori dell’accoglienza e dell’integrazione tra gli umani.

Con la festa del Solstizio d’estate nel giorno con più ore di luce dell’anno, vogliamo cogliere il simbolo della luce che dissipi il buio delle paure e delle diffidenze che abitano il nostro cuore e le strade della città, e percepire lo stare insieme come convivialità delle differenze, logica del dialogo, affermazione della pace.

La festa, sobria e gioviale, si svolgerà mercoledi 20 giugno 2018. L’appuntamento è per le ore 18.30 in Via del Cerreto traversa di via San Francesco – Avezzano direttamente sull’orto sociale.




Lascia un commento