Feriti due poliziotti nel tentativo di arrestare ladri scoperti a bordo di un’auto rubata



L’Aquila – A seguito dell’intensificazione dei controlli sul territorio disposti dal Questore, la notte scorsa un equipaggio della squadra “volanti”, la scorsa notte, ha notato in zona Casale Signorini, una Tipo di colore scuro in sosta, risultata oggetto di furto e di proprietà della Regione Abruzzo – apparentemente senza occupanti, ma appena i poliziotti si sono avvicinati all’auto, si sono materializzate due persone le quali nascostesi  tra i sedili per non farsi vedere  dai poliziotti, alla vista degli agenti hanno acceso prontamente il motore investendo un operatore di polizia che ha riportato la frattura scomposta della caviglia.

Seppur fortemente dolorante e claudicante  il poliziotto ha cercato di aiutare il collega nel tentativo  fermare i malviventi sparando alle gomme della macchina per fermarne la corsa, ma nel frattempo anche l’altro operatore rimaneva ferito gravemente alla mano.

I due poliziotti seppur feriti non hanno però desistito dall’intento di assicurare i due malfattori alla giustizia, ma quest’ultimi vistisi accerchiati, hanno abbandonato l’autovettura e si sono dati a precipitosa fuga nei boschi facendo perdere le loro tracce. Sul posto è intervenuto prontamente personale della Squadra Mobile e della Polizia Scientifica. 

All’interno dell’autovettura è stata ritrovata la refurtiva della serata e con essa sono stati trovati anche numerosi oggetti al vaglio della Squadra Mobile e dell’Autorità Giudiziaria procedente, al fine di poter assicurare alla giustizia i due ladri di appartamento.

I due poliziotti hanno avuto 25 e 30 gg di prognosi.



Leggi anche