“Estate al passo con la natura” ogni giorno per i bambini la scoperta del ciclo della vita



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Massa d’Albe – Alle pendici del Monte Velino, immersa in un paesaggio incredibile, sorge l’Azienda “Agricola sociale biologica Paolo Peverini “. Nata qualche anno fa con l’obiettivo di una agricoltura sociale, finalizzata all’integrazione sociale, è inserita nell’agricoltura ecosostenibile biologica e opera anche nel ramo delle attività con gli animali per soggetti portatori di handicap o i con disabilità.

Il progetto proposto da Paolo Peverini , che con entusiasmo è stato accettato e coadiuvato dalla Confartigianato di Avezzano, vede il realizzo del Centro Estivo “Estate al Passo con la Natura”, per far scoprire un nuovo modo di vivere l’estate.

Un giardino estivo che si distingue per le incredibili iniziative che coinvolgono i bambini. Dal lunedì al venerdì i piccoli vivono a diretto contatto con la natura imparando a scoprirla e ad apprezzarla. La ricchezza del programma settimanale, offerto dalla Azienda Peverini , contempla la piena vita della fattoria, come prendersi cura dei cavalli, e a coloro che affrontano il montare in sella imparando le tecniche di base dell’equitazione , a fine estate verrà consegnato il patentino di I° grado di equitazione. Poi c’è da dar da mangiare alle caprette e ai pavoni . Con la raccolta di pomodori, di erbe aromatiche, di zucchine e di lamponi, tutto rigorosamente di coltivazione biologica, scoprono quanto sia importante conoscere il processo di nascita dei frutti della terra. Ma tanto ancora i piccoli ospiti possono imparare grazie alla presenza programmata di esperti, dalla pratica dell’artigianato, allo sport e alle discipline di arti marziali. Con la raccolta della frutta, diventano piccoli cuochi e realizzano le marmellate, le crostate e con le patate gli gnocchi. Scoperte, esperienze, condivisioni con tanti altri piccoli nuovi amici.

Nel contesto di un programma improntato alla conoscenza della natura, non possono mancare le figure importanti del territorio marsicano: il Nucleo Operativo Protezione Civile, nel caso i Volontari di Tagliacozzo, per insegnare come andare nei boschi e nei prati senza provocare danni all’ambiente, come montare una tenda da campeggio e imparare il rispetto per la natura. Tutto questo e tanto altro ancora sta colorando l’estate dei piccoli partecipanti.

Ogni settimana i bambini incontrano dei nonni speciali, i quali raccontano le proprie esperienze e tante affascinanti storie. Con Nonno Neno –Nazzareno Moroni– hanno scoperto la storia di Cimabue e imparato a disegnare con i colori della natura. Con Nonno Benito –Benito Scipioni – professore di matematica, hanno scoperto come inventare giochi genuini con materiali semplici (carta, colori, colla, etc..).

Noi abbiamo incontrato il Nonno Vittorio, il campione marsicano Vittorio Marcelli.

 

Video di Manuel Conti

 




Lascia un commento