Entrata in vigore la nuova tariffa regionale sul deposito degli attestati di presentazione energetica (APE)

Dal giorno 3 maggio 2021, in virtù delle DGR 94/2019 e DGR 518/2020, la trasmissione dell’APE deve essere accompagnata dal pagamento della tariffa di € 27,00 per ogni APE trasmesso. Ai sensi della DGR 94/2019 il pagamento è posto a carico del professionista che trasmette l’APE. Il pagamento va effettuato in favore della provincia su cui è ubicata l’unità immobiliare e va effettuato tramite il sistema PagoPA della Provincia di riferimento.

Pertanto, i Certificatori dovranno prima della trasmissione dell’APE effettuare il pagamento e, successivamente, inserire nella procedura di trasmisione dell’APE il codice del pagamento (IUV nel campo CRO) e caricare sul sistema la ricevuta dello stesso. La tariffa serve per aumentare le attività di controllo: il 100% degli APE inviati sarà sottoposto al controllo di congruità, su un 2% scelto a campione ci sarà invece un accertamento ulteriore con ispezione domiciliare.

Ogni provincia dovrà fare almeno 60 sopralluoghi annui sugli edifici di maggior prestigio energetico. Dal giorno 6 maggio 2021 è inoltre operativo il nuovo Sistema Informativo APE Abruzzo (APE-R), frutto della sottoscrizione di un accordo tra Regione Abruzzo, ENEA e Province che prevede un più ampio spettro di collaborazione incentrato su attività di promozione dell’efficienza energetica, servizi energetici sostenibili e lo sviluppo delle fonti di energia rinnovabili su tutto il territorio regionale. L’applicativo permette di trasmettere gli Attestati di Prestazione Energetica (APE) in formato digitale che verranno archiviati in una banca dati regionale e trasmessi in tempo reale al SIAPE nazionale. I certificatori dovranno registrarsi prima di poter trasmettere gli APE. Il sistema informativo APE-R Abruzzo controllerà in via preliminare la struttura dei file xml inviati che saranno trasmessi direttamente al SIAPE (il sistema informativo nazionale che raccoglie tutti i dati dei catasti energetici regionali, previsto per legge e gestito sempre da ENEA).

Il Sistema APE-R Abruzzo presenta, inoltre, un elenco dei soggetti certificatori che hanno autorizzato la pubblicazione dei loro dati professionali e dispone di una serie di funzionalità GIS che permettono la geolocalizzazione degli edifici oggetto dell’APE.