Castello baronale dei Colonna occupato da soldati spagnoli
La congiura del governatore di Avezzano in un contesto sociale corrotto e instabile (1680-1688)
Nel regno di Napoli e nella Marsica, come andiamo affermando, gli accordi tra viceré spagnoli e poteri feudali per il controllo delle risorse del territorio appaiono, per gran parte del Seicento, come...
Porta dei Marsi a Tagliacozzo: ecco com'era nel 1900
Porta dei Marsi a Tagliacozzo: ecco com'era nel 1900
Tagliacozzo – La Porta dei Marsi di Tagliacozzo è uno dei luoghi iconici del paese marsicano. Si tratta di uno dei cinque ingressi medievali che consentivano l’accesso al borgo. Nell’immagine...
Prima dell’orso e del camoscio: predatori e prede di 10 milioni di anni fa
Prima dell’orso e del camoscio: predatori e prede di 10 milioni di anni fa
Opi – Il 3 aprile del 1993 si tenne, a Pescasseroli, capitale del Parco, una conferenza dal tema: “La scoperta del primo giacimento di vertebrati fossili nel Parco”. Per la verità la scoperta fu...
Oltraggio del Gran Contestabile Sciarra Colonna al papa (lo schiaffo di Anagni)
Escrescenze del lago di Fucino, l’architetto Fontana e il Gran Contestabile Sciarra Colonna (1680-1683)
Per ragioni di spazio, pur omettendo numerosi altri episodi che determinarono la vita socio-economico-politica del territorio in questione, occorre accennare a fatti importanti con gradi diversi e sotto...
Centro di formazione professionale "San Berardo" di Pescina
La fine della "Università degli Artigiani": dal Centro di formazione professionale "San Berardo" di Pescina all'oblio totale
Pescina – Era il periodo post bellico, correvano gli anni ’50, e fu allora che la Pontificia Opera Assistenza del Vaticano, la concattedrale dei Marsi, Santa Maria delle Grazie, con l’allora...
Un disegno di Raffaele Fabretti (1683)
Spese e introiti delle stanghe colonnesi poste sul lago di Fucino
Ricostruendo la storia del feudo dei Colonna, è bene focalizzare la nostra attenzione su un altro corposo volume esistente nell’Archivio di Stato di L’Aquila, intitolato: «Lago di Fucine. Scritture dall’anno...
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
Avezzano – In passato, dalle nostre pagine, abbiamo mostrato, attraverso un’affascinante e interessante cartolina d’epoca, l’aspetto che aveva piazza Castello, ad Avezzano, prima...
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
"Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo"
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
Cerca
Close this search box.

Emergenza crollo viadotti. Legambiente “la tragedia di Genova riporta l’attenzione anche sulla sicurezza ponti abruzzesi”

"La più grande opera pubblica di sicurezza ed occupazionale resta la manutenzione"

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Rita Iacone
Rita Iacone
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Mario Buongiovanni
Mario Buongiovanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Marilena Cesta
Marilena Cesta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Roberto Palermini
Roberto Palermini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Marziani
Antonio Marziani
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Palmira Paris
Palmira Paris
Vedi necrologio

“Nel giorno del cordoglio e vicinanza ai famigliari delle vittime della catastrofe di Genova, tornano tristemente gli interrogativi sulla sicurezza dei nostri ponti. Negli ultimi anni tante sono state le situazioni di pericolo segnalate sulla stabilità di ponti e viadotti della nostra regione a causa dei terremoti ed usura del tempo.

Da anni Legambiente sostiene che la più grande opera pubblica resta la manutenzione del territorio che diventa ancora più importante e strategica a causa dei cambiamenti climatici che mettono a dura prova i nostri territori, provocando un forte dissesto idrogeologico.

Anche l’Abruzzo ha vissuto e vive le sue emergenze, tra queste: lo stato in essere dei viadotti autostradali Teramo-Roma e Pescara-Roma, il crollo del ponte sulla statale 16 all’altezza della foce del fiume Sangro, collassato all’improvviso. Sempre sullo stesso fiume, ricordiamo i due ponti tornati più volte alla cronaca che riguardano il tratto Atessa-Lanciano per la tenuta dei pilastri e la carreggiata ristretta di attraversamento del fiume nel comune di Paglieta, sempre per problemi di tenuta con limite di carico sistematicamente disatteso. I ponti chiusi che collegano l’area industriale della Val di Sangro con la Campania per problemi di stabilità.

Tutto questo ed altre situazioni di pericolo che arrivano da tutta la regione pongono seri quesiti sulla sicurezza dei cittadini che va garantita e ci porta a riflettere e ad interrogarci sullo stato di salute delle nostre infrastrutture, alla luce anche di un traffico attuale che viaggia su un costruito degli anni sessanta, fatto di calcestruzzo non certo un materiale eterno.

Il tema della sicurezza, la consapevolezza della fragilità del nostro territorio e delle infrastrutture esistenti, il bisogno di prevenzione, monitoraggio e manutenzione ma anche una nuova mobilità sostenibile che riequilibri il trasporto su ferro con quello su gomma, decongestionando le strade, sono obiettivi vitali ormai non più rinviabili.

Non meno importante, infine, l’istituzione di un’anagrafe dei ponti, fondamentale per effettuare concretamente l’azione continua di monitoraggio e la tenuta in sicurezza delle infrastrutture esistenti”.

LEGGI ANCHE

Iniziati i lavori di riqualificazione del campo sportivo "Don Luigi Di Summo" a Borgo Strada 14 a Celano
mad
Ospedale di L'Aquila
Cover_INSIDE_Venanzio Venditti
Torna "InfioriAmo Ovindoli", un'esplosione di colori e creatività in piazza San Rocco
avezzano zuccherificio terremarsicane
1000064513
ass
WhatsApp Image 2024-06-11 at 18.22
Pagamento borse di studio a favore degli universitari, Santangelo incontra gli studenti
Il CAI Sezione Valle Roveto sistema un tratto del sentiero 444 a Civita d'Antino in vista del 2° Camp Giovani Abruzzo
Elly Schlein torna in Abruzzo con otto appuntamenti nella Marsica
Controlli delle forze dell'ordine in provincia dell'Aquila: 13 arresti, 22 sequestri e 424 sanzioni
Unanimità in Giunta: nessuna causa di incompatibilità per l'assessore Mario Quaglieri
Onore e riconoscenza: L’Aquila conferisce la cittadinanza onoraria alla Croce Rossa Italiana
Dove finisce il Fucino, passeggiata archeologica gratuita allo sbocco dell'Emissario di Claudio: il 15 Giugno a Capistrello
Rifugio per animali "Mi Fido", il 16 Giugno l'inaugurazione a Venere dei Marsi
Tua e Polizia di Stato: ecco il progetto “Insieme per la cybersicurezza”
Bonus carburante: 20 milioni di euro per le imprese dell’autotrasporto merci per conto terzi
Pellegrini di Speranza: parte dalla chiesa di Madonna a Monte di Collelongo il sentiero Frassati della Marsica
Primo parco europeo dei borghi del Respiro: giovedì ci sarà l'assegnazione del titolo di Borgo del Respiro a 18 nuovi Comuni
cinghiali-branco1
am
Ottime prestazioni dei piccoli atleti del Centro Italia Nuoto all'Orange Cup

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Rita Iacone
Rita Iacone
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Mario Buongiovanni
Mario Buongiovanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Marilena Cesta
Marilena Cesta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Roberto Palermini
Roberto Palermini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Marziani
Antonio Marziani
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Palmira Paris
Palmira Paris
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.