Emergenza Coronavirus, troppa gente in strada ad Avezzano



Avezzano – La diffusione del coronavirus sembra, nell’ultima settimana, essersi attenuata in tutta Italia e forse per questo c’è chi inizia a ripopolare le città.

Alla nostra redazione sono pervenute diverse segnalazioni dove si denuncia che c’è troppa gente in giro ad Avezzano.

Dalla finestra della mia abitazione questa mattina ho contato le automobili che circolavano. Sono arrivato a contarne 200 dalle 9:00 alle 10:00. Sembra quasi di essere tornati indietro nel tempo,  prima del Covid-19” denuncia un cittadino avezzanese. 

Una chiamata alla Polizia Locale non ha però risolto la questione ricevendo come risposta, come ci riferisce il nostro lettore, che “le automobili possono circolare perché sono munite di autocertificazione e che la cosa importante è che non ci siano assembramenti”.

Allora mi chiedo” continua ancora l’avezzanese “è tutto inutile che noi stiamo a casa quando la maggior parte delle persone vanno in giro e nessuno li controlla”.

Un altro cittadino di Avezzano ci segnala invece continui assembramenti in un condominio di Via C. A. Dalla Chiesa e avvistamenti, nella stessa strada, di gente che passeggia, che corre in coppia e che sosta nei parchi circostanti incuranti del rispetto delle disposizioni governative.

Situazioni vergognose e in totale assenza di un’autorità che vigili sui parchi e sui condomini” ci confida un abitante della zona.

Il Comune di Avezzano, sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, sta impiegando un numero importante di pattuglie della Polizia Locale per il controllo delle misure anti-contagio, ha controllato finora centinaia persone e sono scattate diverse denunce. Probabilmente occorre intensificare ancora di più i controlli vista la voglia dei cittadini avezzanesi di tornare “liberi”.

Il lockdown non è ancora finito anche se si vedono i risultati dei sacrifici fatti nelle passate settimane. Non si deve abbassare la guardia e bisogna continuare a combattere contro questo nemico invisibile perché solo con un atteggiamento rigoroso si potrà uscire da questa drammatica situazione emergenziale.