Eligi (M5S):”Avezzano è congelata”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – “Nonostante non sia ancora arrivato l’inverno con le sue tipiche temperature rigide, al Comune di Avezzano l’atmosfera è già congelata”. E’ quanto afferma il consigliere comunale del M5S Francesco Eligi.

“Il Consiglio Comunale previsto per lo scorso martedì – prosegue il consigliere – è stato annullato con un solo giorno di preavviso, e sono in atto una serie di ricorsi e azioni legali da parte dei componenti dei due schieramenti finalizzati unicamente a mantenere la poltrona. Le azioni programmatiche e di pubblica utilità sono di fatto rimandate, e le priorità della città non sono considerate: la sanità in affanno a partire dal pronto soccorso, il Tribunale in fase di smantellamento, il caso CAM che presto scoppierà come un bubbone a danno dei cittadini, la SCAV la cui pessima situazione economica si spera non sia risolta con tagli al già scarso servizio. E poi le scuole, che dopo la vicenda dei “traslochi” di inizio anno, potrebbero vedere gli appalti per l’adeguamento delle strutture a rischio di rallentamento”.

“Intanto i lavori di Giunta stanno procedendo – prosegue Eligi – ma a quando il prossimo Consiglio? La situazione di ristagno è dovuta principalmente ad una pessima legge elettorale che privilegia la logica delle coalizioni, in cui una moltitudine di cittadini viene schierata allo scopo di limitare la libertà di voto. Lo stesso scenario potrebbe riproporsi a livello nazionale se il “Rosatellum” passerà al Senato, ed analoga situazione la si riscontra in Regione Abruzzo, dove i “giochini di posizionamento” in vista delle Elezioni Politiche sono iniziati già da tempo”.

“Noi del Movimento 5 Stelle – conclude -ci auguriamo che questo sia un treno giunto all’ultima fermata e la fine di un metodo che ci sta portando alla rovina”.




Lascia un commento