E’ morto Gino Fosca, l’ex sindaco di Trasacco, noto medico condotto



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Trasacco. La comunità di Trasacco piange la scomparsa di Gino Fosca, ex sindaco. Fosca è morto questa notte. Solo ieri aveva festeggiato il suo compleanno. Aveva 67 anni.

Medico di famiglia a Trasacco era un dottore conosciuto in tutta la Marsica per la disponibilità e la bontà che aveva con chiunque.

Fosca vantava anche una lunga carriera politica.

Era uno della prima ora di Forza Italia. E’ stato sindaco di Trasacco per tre mandati nel tempo. Poi consigliere provinciale nel gruppo di Forza Italia nella passata amministrazione di cui fece capogruppo Gianluca Alfonsi. Attualmente era consigliere comunale a Trasacco, passato dalle fila del sindaco Mario Quaglieri all’opposizione. Fosca era sempre molto votato e tutti sapevano che dove c’era lui si vinceva sempre.
Candidato alle passate elezioni regionali nel centrodestra per pochi voti non fu eletto.
Era un elemento di spicco nel gruppo marsicano di Forza Italia che fa riferimento all’attuale consigliere provinciale Alfonsi, al consigliere regionale Emilio Iampieri e a Roma a Gasparri.
Ieri, solo ieri, ti ho chiamato per farti gli auguri per il tuo compleanno. Ieri, solo ieri, avevamo parlato dei nostri progetti e come al solito mi avevi illuminato con la tua proverbiale saggezza“, ha scritto sulla sua pagina Facebook Gianluca Alfonsi“Era ieri, solo ieri, ed oggi, appena oggi, ci hai lasciato! Un vuoto enorme lasci come enorme è la tua eredità valoriale. Un amico ma soprattutto un maestro di vita, questo sei e rimarrai per sempre per me! Illuminaci ora da lassù. Buon viaggio amico mio continuerò a lottare per far camminare con le mie gambe le tue idee, i valori che mi hai trasmesso. Eternamente grato e come solevi dirmi ogni volta che dubbi e perplessità mi assalivano: andiamo avanti! Sarà dura ma sono sicuro che sarai sempre al mio fianco. Arrivederci maestro, arrivederci grande Doc, arrivederci Gino! E mutuando Dostoevskij “è nella separazione che si sente e si capisce la forza con cui si ama” ed è esattamente così!

 

_________________________________

Fosca, il ricordo di Filippo Santilli
Se na va una persona buona e generosa, sempre pronta ad aiutare chi aveva di fronte“. Così Filippo Santilli, ex Presidente del Consiglio provinciale dell’Aquila, sulla morte improvvisa di Gino Fosca.
Conoscevo Gino da tempo, ma nei cinque anni trascorsi insieme in Provincia ho avuto modo di apprezzare le sue qualità di amministratore e soprattutto umane. Dispensava consigli di vita a tutti, grazie anche alla sua lunga esperienza politica e professionale. Con la sua scomparsa – conclude Santilli – Trasacco e l’intero territorio marsicano perde una persona con grandi valori. Alla sua famiglia, le mie più sentite condoglianze“.

Pensiero per Gino Fosca, di Felicia Mazzocchi
Un uomo che come medico e politico ha fatto del servizio al prossimo ed al suo territorio il faro della sua esistenza, prematuramente terminata. Eravamo stati eletti nella stessa lista (Forza Provincia) nel 2010 e, nel mandato percorso insieme ho costantemente rilevato in Gino profondo rispetto per le istituzioni, correttezza e coerenza. Baluardo della sua bellissima famiglia, lascia un vuoto incolmabile e proprio per questo esempio da seguire. Ad Anna, Oreste e Gabriele va il mio fortissimo abbraccio“.
Fosca, Verrecchia, persona seria e altruista 

Alla famiglia le più sentite condoglianze personali e del mio partito l’Ncd. Lo afferma il coordinatore provinciale del Ncd, Massimo Verrecchia. Una persona seria ed altruista – aggiunge Verrecchia- che ha dedicato molto del suo tempo al servizio della collettività. Un esempio positivo per le giovani generazioni. Proprio pochi giorni fa ho avuto il piacere di ricordare con lui l’esperienza politica trascorsa insieme sia quando era sindaco che consigliere provinciale, ruoli ricoperti con alto senso di responsabilità nei quali si è sempre contraddistinto nel seguire e cogliere le opportunità per il suo comune, Trasacco. Esprimiamo vicinanza alla moglie Anna ed ai figli Oreste e Gabriele, conclude Verrecchia“.

L’onorevole Fabrizio Di Stefano, il consigliere regionale Emilio Iampieri, il consigliere provinciale Gianluca Alfonsi e il vice coordinatore regionale di Forza Italia Maurizio Bianchini esprimono
profondo dolore per la scomparsa, prematura e improvvisa, dell’amico Gino Fosca, del quale ricorderemo sempre l’instancabile impegno sociale, civico e politico. Gino era un uomo che non risparmiava, di una generosità incredibile, come scrupoloso medico di base, amorevole e premuroso padre di famiglia, persona perbene e amministratore locale illuminato. Un esempio di vita spesa al servizio della sua collettività, a iniziare dai suoi assistiti e dai suoi compaesani, che non a caso lo hanno fortemente voluto loro sindaco per molti anni. Le parole, in queste occasioni, non possono esprimere compiutamente quel che si prova, ma per Gino e di Gino parlano i fatti che ha realizzato, la quotidianità attiva di chi non si tira mai indietro quando c’è da faticare, l’amore, sempre ricambiato, della sua gente. Il nostro pensiero e un grande abbraccio vanno alla famiglia, alla moglie e ai figli Gabriele e Oreste, affinché trovino la forza e l’orgoglio per continuare con quei valori morali che Gino trasmetteva senza tanti discorsi, con l’esempio, facendo diventare facili le imprese più difficili“.

Scomparsa di Gino Fosca, il messaggio di cordoglio di Settimio Santilli
Sindaco di Celano

La Marsica intera è profondamente addolorata per l’improvvisa scomparsa di Gino Fosca, ex Sindaco di Trasacco e Consigliere provinciale. La comunità di Celano si stringe attorno alla famiglia ed ai concittadini del medico e politico, persona seria e stimata da tutti, che si è sempre adoperato, nella sua lunga attività politica, per il bene comune con grande senso di responsabilità e disponibilità. Un esempio positivo da seguire.  Alla famiglia le sincere condoglianze, mie personali e dell’Amministrazione Comunale di Celano”.

Il cordoglio del presidente De Crescentiis per la scomparsa di Gino Fosca
A nome dell’intero Consiglio provinciale esprimo profondo cordoglio e sentimenti di vicinanza alla comunità di Trasacco per la grave perdita dell’ex  Sindaco Gino Fosca, il cui impegno politico, al servizio del proprio territorio, si è manifestato anche attraverso il ruolo di Consigliere provinciale. Con dolore e incredulità per la sua prematura scomparsa porgo le più sentite condoglianze ai suoi familiari e ai parenti più cari”.

Fosca, Piccone addolorati dalla sua scomparsa

Siamo addolorati dalla scomparsa di Gino Fosca, una persona perbene che ha saputo contribuire allo sviluppo del suo comune dove per anni ne è stato una guida autorevole e capace. Il forte legame alla sua famiglia lo ha sempre contraddistinto così come la dedizione per il suo lavoro da medico. Esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia e alla comunità di Trasacco che ha avuto la fortuna di averlo come sindaco. Lo afferma il parlamentare marsicano, Filippo Piccone“.




Lascia un commento