Due giorni di storie e sapori dal tramonto a notte fonda nel borgo di Morino Vecchio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Morino Inizia il 5 agosto un lungo weekend nella Riserva Naturale Zompo lo Schioppo. 

All’inaugurazione della nuova area sosta di Ara Auraglia, che si terrà il 4 agosto dalle ore 18,30, seguirà la manifestazione che da 15 anni caratterizza l’estate morinese: il 5 e 6 agosto torna Ambient’arti a Morino.

Ambient’arti è un appuntamento fisso col teatro, una continua riscoperta di memorie, sapori  e luoghi, quest’anno il filo conduttore della manifestazione diventa il tempo che passa, i tempi diversi che sono stati, e che verranno rievocati attraverso istallazioni sonore, videoproiezioni, performance, spazi vivi da vivere e rivivere.

Le “notti nel borgo fantasma” inizieranno alle 19,30 con l’apertura delle osterie dei tempi persi, dove tra i tavoli si potranno degustare piatti e cibi persi nella memoria, alle 21,00 inizia il “viaggio nel tempo”, un percorso-spettacolo alla scoperta di voci e storie nascoste tra le pietre del borgo.

Lo spettacolo è per piccoli gruppi, è gratuito e può essere prenotato sul piazzale del borgo. Le repliche sono previste ogni mezz’ora fino alle ore 23,00.

Come di consueto sarà possibile raggiungere il borgo a piedi da Grancia o con la navetta che partirà sia da Piazza Santa Maria a Morino che da Piazza Sant’Antonio a Grancia.




Lascia un commento