DSA, un raggio di sole



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Marsica – DSA, questi sconosciuti. Si tratta dei Disturbi Specifici di Apprendimento – dislessia, disgrafia, discalculia, disortografia – sempre più spesso diagnosticati e al centro della legge regionale del 5 ottobre 2015, n. 24 “Disposizioni in favore dei soggetti con disturbi specifici di apprendimento ”. L’attenzione sempre crescente della Scuola e delle istituzioni a questi particolari tipi di difficoltà non impedisce una certa confusione attorno al tema e, spesso, lo sconforto delle famiglie e dei ragazzi che vivono queste difficoltà, insieme a un vago senso di impotenza. In realtà, insieme con le tecniche di riabilitazione e rieducazione a cura degli specialisti, gli strumenti adatti e strategie di supporto e compensazione possono condurre gli studenti ad esprimere al meglio le proprie potenzialità. Sul tema si terrà oggi, 6 febbraio 2016, alle ore 16.00, il I convegno interdisciplinare sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento, organizzato dall’Associazione “Comprendo” di Carsoli.
Nel corso dell’evento, organizzato nell’ambito del tour nazionale di presentazione dell’opera “Pensami al contrario. Storie e testimonianze di DSA”, saranno affrontate le tematiche relative ai disturbi dell’apprendimento: tra gli obiettivi, fornire spunti di riflessione sugli strumenti pratici per supportare i bambini, i ragazzi e le famiglie che vivono quotidianamente queste problematiche nonché presentate le realtà territoriali di supporto e le nuove modalità didattiche.

Tra i qualificati relatori: Anna Paris e Cristina Giambarresi, rispettivamente una delle curatrici e una delle autrici dell’opera “Pensami al contrario. Storie e testimonianze di DSA” ; la maestra Giovina Vennitti, referente per l’Abruzzo del maestro Camillo Bortolato – ideatore del metodo analogico – che presenterà il metodo e le sue applicazioni; la dottoressa Sara Iapadre che relazionerà sull’applicazione virtuosa nella metodologia del counseling sui disturbi specifici dell’apprendimento; la dottoressa Antonella Petricca che inviterà ad una riflessione sulla legge 170/2010. La tavola rotonda, che mira a rappresentare, sul tema dei DSA, un faro per la regione e per il Paese, si terrà presso la sala “Aequa Art” della Galleria Commerciale “Carseoli” a Carsoli (AQ).
Su richiesta, potrà essere rilasciato un attestato di partecipazione.
Per informazioni:
Email: associazionecomprendo@hotmail.com – Tel. 328/4785577

 

DSA




Lascia un commento