Drogato, senza patente e con la moto senza assicurazione si schianta all’incrocio. Grave una sedicenne



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Guidava senza patente, con una moto senza assicurazione e in stato di alterazione psicofisica, dovuta presumibilmente all’uso di droga.

Un uomo di origine albanese è stato denunciato dagli agenti della polizia stradale di Avezzano, al comando dell’ispettore capo Giuseppe Esposito, per quanto accaduto venerdì mattina su via Romana, all’incrocio con la strada che porta alla discarica, in località Soregara, ad Avezzano.

Una ragazzina di soli 16, che era sulla moto insieme a lui, è ancora ricoverata all’ospedale di Avezzano e lotta per vivere da venerdì mattina.

Diverse le persone che si sono accorte di quanto accaduto e che hanno soccorso la giovane, rimasta agonizzante a terra. Solo ora, però, è trapelata la notizia che riporta la denuncia da parte della Stradale.

Sono stati i passanti a richiedere l’intervento dei sanitari del 118 e dei poliziotti, che si sono occupati del rilievi. E’ stato aperto un fascicolo dove si legge anche la ricostruzione dell’incidente, secondo gli agenti.

Lo schianto è accaduto in un incrocio, da anni teatro di incidenti più o meno gravi. Un incrocio pericoloso di cui nessuno si cura e che andrebbe messo in sicurezza una volta per tutte.

La ragazza, di origine romena, è stata soccorsa dai medici del pronto soccorso ed è stata subito portata in ospedale. E’ stata ricoverata in coma ed è rimasta da venerdì sotto stretta osservazione. Ora è ancora grave, la prognosi è riservata.

Secondo una prima ricostruzione fatta anche grazie alla testimonianza dell’uomo denunciato dalla polizia, la moto era di un uomo di Pescina che gliel’aveva prestata per fargliela provare, in quanto, a breve l’avrebbe acquistata.

 




Lascia un commento