DREAM CUP 2022 il Centro Taekwondo Celano porta in Abruzzo 5 podi


Luigi Fegatilli e Samuele Baliva Campioni Italiani, Francesco Scamolla e Alice Baliva vice campioni d’Italia,  Nicolas Esposito medaglia di Bronzo.

Nella splendida cornice dello stadio Pietrangeli di Roma si è disputata la competizione Nazionale a squadre regionali dove gli atleti della società castellana allenati dai maestri Ennio e Calvino Cotturone hanno brillato con le loro prestazioni sportive. 

Selezionati tra i migliori atleti della Regione Abruzzo hanno dato lustro a Celano e all’Abruzzo conquistando ben 5 medaglie in 5 categorie differenti. 

Luigi Fegatilli ottiene il titolo Italiano battendo all’esordio il Campione Italiano in carica. Dopo aver condotto una semifinale in modo magistrale, vince la finale per netta superiorità 18-0. Samuele Baliva, Campione Italiano in carica nella categoria -74 kg, vice Campione Europeo cadetto, ed unico atleta nella storia del Taekwondo abruzzese a prendere parte a tutti i Campionati Europei di categoria, dimostra di essere il più forte della competizione anche nella categoria -80 kg. Un aggettivo per descriverlo incontenibile. Vince 3 dei 4 incontri disputati per KO, e vince la finale con un netto 45-0, oro anche per lui e titolo Italiano. Alice Baliva sbaraglia le avversarie una dopo l’altra, ad un passo dal titolo perde la finale a 5 secondi dalla fine per un punto. Ottima prova per Alice e medaglia d’argento. Francesco Scamolla supera brillantemente qualificazioni e semifinali. Cede al terzo round della finale il primo posto conquistando un argento importante per tutta la squadra. Meritatissima medaglia di bronzo per Nicolas Esposito che dopo aver superato le qualificazioni, affronta senza timore reverenziale il Campione Italiano in carica e pur battendosi caparbiamente fino all’ultimo, non riesce nell’impresa di accedere alla finale. 

Buona anche la prova degli altri atleti della società celanese, Fabio Cerasoli, Ivana Ciccarelli, Mario Ciccarelli, Vittoriano Pagliara e Serena Tirabassi che non riescono pur superando diversi incontri ad arrivare al podio e a conquistare una medaglia. E’ stata una competizione difficile, afferma  il maestro Calvino,  interpretata nel modo migliore dai nostri atleti, anche da quelli che non sono saliti sul podio, ma che continuano con le loro eccellenti prestazioni a regalare emozioni uniche e successi indelebili.      


Invito alla lettura

Ultim'ora

Violento impatto tra Trasacco e San Benedetto: auto si ribalta. Un automobilista è fuggito ed è ricercato

Violento impatto tra due auto lungo la strada che da Trasacco conduce a San Benedetto dei Marsi. Uno dei due mezzi, con a bordo una ragazza, si è ribaltato. Per ...


In una foto d’epoca i sopravvissuti al terremoto del 1915 pregano davanti alla Madonna del Carmine

Pescina – Una fotografia storica che, in passato, è diventata persino una cartolina. Vista con gli occhi e i sentimenti di un contemporaneo è difficile ...

Mu Lan e il drago: domenica 21 agosto a Celano per la rassegna “Castello in fiaba”

Celano – Per la rassegna “CASTELLO IN FIABA” 1 edizione, domenica 21 agosto ore 21.30, in Largo Cavalieri di Vittorio Veneto (Piazzale antistante l’ingresso principale ...

Finanziamento di 600 mila euro al Comune di Balsorano per la costruzione di un nuovo asilo nido

Balsorano – I fondi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) fanno sentire i loro effetti anche in territorio marsicano. Da pochissimo al Comune ...

Gabry Ponte sbanca a Luco dei Marsi: tre ore no stop tra dance anni ’90 e hit del momento infiammano la folla di fans

Luco dei Marsi – Il Comitato Giubileo 2022 di Luco dei Marsi, formato dalle classi 1970-1971, fa centro, portando nella Marsica uno dei DJ più ...