Dopo la Nutella, la lite di condominio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. A marzo era evaso dai domiciliari e si era giustificato con i carabinieri dicendo di essere uscito solo per comprare la Nutella. Ci è ricaduto. È questa volta la ‘scusa’ è stata un’accesa discussione tra condomini.
Si tratta di Attilio D’Alessio, classe ‘65, arrestato ancora una volta dai militari del nucleo radiomobile della compagnia di Avezzano per il reato di evasione. L’uomo ieri sera è stato notato dai carabinieri fuori dalla propria abitazione dove era sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di furto aggravato a un distributore, per cui era stato arrestato il 21 luglio scorso.

Subito dopo l’evasione, grazie all’accurato sistema di controllo dei soggetti sottoposti a pene detentive messo in atto dalle Forze dell’ordine, è stato bloccato dai carabinieri. Questa volta pare stava intrattenendosi ‘animatamente’ con dei condomini. Arrestato, l’uomo è stato trasferito in carcere per la prosecuzione della pena, come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avezzano.




Lascia un commento