Donna marsicana colpita da meningite, condizioni ancora molto gravi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. E’ in condizioni stazionarie e ancora estremamente gravi la donna marsicana di 51 anni, affetta da una forma di meningite non contagiosa, la listeria monocytogenes, attualmente ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Chieti, dove si trova dall’8 gennaio scorso.

Il quadro clinico generale resta assai critico, con prognosi riservata, e lo staff medico prosegue nei trattamenti a supporto delle funzioni vitali e con la somministrazione delle necessarie terapie farmacologiche.

La donna, residente in un Comune della Marsica, il 4 gennaio scorso era stata ricoverata al reparto malattie infettive dell’ospedale di Avezzano da dove, a seguito dell’aggravarsi delle sue condizioni, era stata trasferita appunto alla rianimazione del presidio ospedaliero di Chieti, dove attualmente è ricoverata.




Lascia un commento