Donare sangue è un segno di civiltà del popolo Marso



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Dal 23 giugno 1959, giorno in cui venne ufficialmente costituita la Sezione Comunale Avis di Avezzano, sono trascorsi quasi cinquant’anni, periodo nel quale la sezione è cresciuta in modo significativo tanto da diventare la più grande della provincia dell’Aquila. Dall’associazione di Avezzano sono nate in seguito le Avis di Paterno, di Antrosano, della Cartiera Burgo e quella di San Pelino. I presidenti e i direttivi che si sono succeduti hanno sempre ben operato in momenti di prosperità e di difficoltà, cercando di migliorare il fine ultimo dell’associazione stessa che era ed è rimasta sempre quello della raccolta del sangue.

I volontari hanno dato il via a nuove iniziative per accrescere la raccolta del sangue e migliorare la conoscenza dell’associazione. Ci sono stati concorsi con le scuole, calendari, partecipazioni a manifestazioni e convegni, gite sociali, organizzazioni di eventi di varia natura e in ultimo, la nascita di un nuovo periodico sezionale che ha come obiettivo quello di far conoscere a tutti l’attività dell’associazione, nella speranza che presto salga il numero dei donatori e con essi la raccolta del sangue e per rendere il nostro territorio autosufficiente al bisogno del sangue. Diventare donatore Avis significa entrare a far parte di una delle più importanti organizzazioni di volontariato al mondo, significa poter contare su una struttura competente, organizzata, certificata. Iscriversi all’ Avis Comunale Avezzano è semplicissimo e totalmente gratuito.

Per farlo basta recarsi alla sezione in via G. Fontana,2 o presso il Centro Trasfusionale dell’ Ospedale di Avezzano e compilare un modulo di iscrizione. Per informazioni più dettagliate si può contattare uno degli operatori al numero 0863/416200 dalle ore 17,30 alle 19,30 dal lunedì al venerdì. Occorre essere in buono stato di salute ed avere uno stile di vita privo di comportamenti a rischio. Donare il sangue è un gesto concreto di solidarietà. Significa donare una parte di sé e della propria energia vitale a chi sta soffrendo, qualcuno che ne ha un reale ed urgente bisogno. Significa preoccuparsi ed agire per il bene della comunità e per la salvaguardia della vita. (V.L.)




Lascia un commento