Domenico Cesta: il sindacalista della UILM più votato in LFoundry



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Grande risultato in casa della UILM di Avezzano alle elezioni per il rinnovo delle Rsu nella LFoundry.

La UILM, per la quinta volta consecutiva, si è confermata la prima organizzazione sindacale nell’azienda ottenendo in totale 590 voti e conquistando 7 Rsu su 15.

Domenico Cesta è stato il sindacalista UILM più votato in assoluto tra tutte le liste con ben 122 voti.

La UILM di Avezzano è sempre stata presente nell’azienda, a partire dalla Texas Instruments fino ad arrivare all’attuale LFoundry” dichiara Domenico Cestaè un sindacato che si è sempre impegnato verso i lavoratori con un alto senso di responsabilità ed è sempre stato attento alle richieste dei lavoratori nel firmare gli accordi. Accordi che, ad oggi, hanno permesso alla LFoundry di rimanere radicata alla città di Avezzano e anche di evitare possibili esuberi.

Ed ancora: “Io sono nel sindacato dal 1993. Ho alle spalle più di 25 anni di attività nello stesso sindacato ed ho lavorato sempre con molta serietà facendo di questo impegno uno stile di vita. Sono stato il primo eletto in assoluto con un numero di voti decisamente più alto rispetto agli altri. Per me è una grande soddisfazione ma anche una grande responsabilità. Ho sempre cercato di instaurare con i lavoratori un rapporto umano, di ascoltarli e di concretizzare le loro richieste facendo anche delle scelte importanti. Tutto questo senza mai trascurare la loro tutela. Ho infatti sempre detto che il mio slogan è: insieme si può vincere. La competizione elettorale è stata impegnativa e vorrei ringraziare tutte le persone che, ancora una volta, mi hanno dato fiducia, sostenendomi e votando per me.

Ed infine Cesta parla del futuro: “oggi ci prepariamo ad affrontare il futuro dell’azienda con un nuovo management. La situazione è in evoluzione e per questo avremo un confronto con la nuova classe dirigente per delineare il prossimo futuro aziendale. La UILM metterà, come sempre, il massimo impegno nelle trattative avendo come fine ultimo solo ed esclusivamente il bene dei lavoratori.