Di Pangrazio replica a De Angelis: “L’ex assessore continua ad insultare e denigrare la città”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano.  Riceviamo dalla coalizione Di Pangrazio e pubblichiamo.

L’ex assessore, sempre più teleguidato, continua ad insultare,  disprezzare e denigrare la città di Avezzano. Speravamo che almeno oggi saremmo stati risparmiati  dall’ennesimo comunicato stampa costruito su insulti e bugie in linea con lo stile dei precedenti.

Sicuramente ha in mente qualche altra città dell’entroterra abruzzese dove accadono i fatti che lui
continua a descrivere trasponendoli da un territorio ad un altro. Continua a parlar male di Avezzano
spaventando i cittadini con informazioni artefatte, probabilmente consigliato da qualche  collaboratore del suo staff proveniente dall’Aquila e da Sulmona. E’ in quella città che accadono i
fatti da lui descritti ‘appiccicandoli’ su Avezzano.

Da queste parti il servizio sociale funziona in  maniera ottima, le scuole sicure sono un’eccellenza riconosciuta a livello nazionale, la funzionalità  delle città è oramai riconosciuta dai cittadini e la sicurezza, garantita dal sistema di  videosorveglianza istallato e dal servizio integrato di sicurezza in collaborazione con tutte le Forze  dell’Ordine, ad Avezzano, è una realtà e una certezza. Continuare a denigrare il nostro territorio e la  bellezza della città di Avezzano non appartiene ad una buona amministrazione. I cittadini hanno già  bocciato l’11 giugno il secondo arrivato e la sua coalizione. Di questo passo la loro sconfitta, il 25  giugno, sarà ancora più eclatante”.




Lascia un commento