De Angelis su coalizione CentroDestra, “a noi la scelta del candidato. Le forze della coalizione devono prendere esempio dal sottoscritto”



Avezzano – Apprendo dai giornali che il segretario provinciale della lega fa un appello alle forze alleate in vista di un incontro già fissato per domani e che sarebbe finalizzato ad elaborare un programma per la città. Tardivo l’appello ed inusuale la forma.

I referenti di una coalizione coesa non dialogano attraverso i giornali ma stabiliscono insieme date, luoghi e temi da trattare negli incontri. Prima di parlare di programmi è necessario far chiarezza sul candidato sindaco che come appare oramai evidente a tutti, non ci trova  d’accordo perché a nostro avviso l’indicazione spetta a Forza Italia.

In qualità di sindaco uscente ho fatto responsabilmente un passo indietro anche per rendere più fluida la ricomposizione di un’area politica in cui credo e che mi piacerebbe tornasse a governare in modo armonico la nostra Città.

Le forze alleate del centrodestra, se hanno veramente a cuore le sorti di Avezzano prendano esempio dal sottoscritto, anzi per qualcuno non sarebbe neanche un passo indietro, ma di lato, per scendere al fianco di Anna Maria Taccone e garantire al Cdx una vittoria già al primo turno.

Anna Maria gode di un consenso crescente e molti candidati nuovi e motivati, donne e uomini, sono già scesi in campo per sostenerla. La Taccone è figura nuova, una professionista con un’esperienza già maturata in ambito amministrativo e assolutamente competente che la città ha accolto con entusiasmo e che ha acceso una campagna elettorale, fino ad un minuto prima della sua discesa in campo, evidentemente spenta.

Per i suddetti motivi FI non sarà presente al tavolo, ma è disponibile fin da subito, prima di elaborare il programma, a ricomporre una coalizione sulla logica del buon senso e al fine di garantire la vittoria del centrodestra