De Angelis saluta e ringrazia il capitano dei carabinieri Marco Mascolo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – «Ringrazio il capitano Marco Mascolo per il lavoro che ha svolto ad Avezzano e nella Marsica. Per lui esprimo parole di apprezzamento per essere stato un uomo dell’Arma ligio al dovere e con grande onestà intellettuale». Il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, saluta così il capitano dei carabinieri che, dopo sette anni, lascia l’incarico di comandante del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Avezzano.De Angelis saluta e ringrazia il capitano dei carabinieri Marco Mascolo

Si è svolto questa mattina, al comando provinciale dell’Aquila, il saluto, alla presenza del colonnello Antonio Servedio. Il capitano Mascolo, da domani, comanderà la compagnia di Cittaducale, in provincia di Rieti. «Un ruolo di grande responsabilità in un’area colpita duramente dal terremoto», conclude il sindaco De Angelis, «che sono certo che Mascolo saprà ricoprire al meglio».

Al comando del nucleo operativo e radiomobile di Avezzano, Mascolo si è distinto in diverse operazioni antidroga che hanno portato all’arresto di decine di persone, soprattutto di origine nordafricana e in molte altre mirate al contrasto della criminalità, come l’arresto di tre domenicani, a settembre del 2014, per favoreggiamento della prostituzione.De Angelis saluta e ringrazia il capitano dei carabinieri Marco Mascolo

Ad ottobre del 2013, nel femminicidio che sconvolse tutta la Marsica, assicurò alla giustizia, in nemmeno mezz’ora, il padre -orco, arrestandolo, insieme ai suoi uomini, poco dopo il duplice omicidio, mentre era ancora armato, davanti a un bar.




Lascia un commento