Da Pescara a Tagliacozzo per visitare uno dei borghi più belli



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo –  Da Pescara a Tagliacozzo è la proposta che si può trovare sul Sito www.trenitalia.com  e l’invito è a lasciare a casa l’auto per un viaggio sulle rotaie romantico ed emozionante.

Tagliacozzo è una destinazione decisamente “a portata di treno”. La stazione, situata a soli 200 metri dal centro storico, è facilmente raggiungibile con i Regionali veloci ad un prezzo realmente lowcost: da Pescara € 10.30, da Chieti € 9.80 e da Sulmona € 6.60. E se si decide di viaggiare con la famiglia l’esperienza in treno diventerà ancora più conveniente perché i bambini fino a 4 anni non pagano il biglietto mentre tra i 4 e i 12 anni non compiuti hanno diritto ad uno sconto del 50%.

Tagliacozzo è città d’arte, di bellezze naturali e di ottima cucina: offre al turista più di un motivo per essere visitata. La centralissima Piazza dell’Obelisco, il Palazzo Ducale, Teatro Talia, la Chiesa e il Chiostro di S. Francesco, sono solo alcune delle principali attrazioni del patrimonio artistico e architettonico che fanno di questo centro uno de “I Borghi più belli d’Italia”.

D’estate è sede di interessanti eventi culturali e di importanti rievocazioni storiche: dalla Festa di Ascanio, dedicata all’artista rinascimentale prediletto di Benvenuto Cellini (quest’anno il 13, 14 e 15 luglio), alla Rassegna Internazionale del Folclore (ultimo weekend di luglio). Dal prestigioso Festival Internazionale di Mezza Estate (dal 26 luglio al 27 agosto), alle celebrazioni per il 750° anniversario della battaglia tra Corradino di Svevia e Carlo d’Angiò nei Campi Palentini (23 agosto 1268), che si apriranno appunto il 23 agosto con la Nona di Beethoven in omaggio all’Europa presso l’Anfiteatro romano di Alba Fucens.

Tagliacozzo è anche un ottimo punto di partenza per gli amanti del trekking o delle escursioni a cavallo: il suggestivo cammino dei Briganti, il sentiero di Corradino e le escursioni verso le grandi praterie della faggeta più estesa d’Europa in località Marsia.




Lascia un commento