Un disegno di Raffaele Fabretti (1683)
Spese e introiti delle stanghe colonnesi poste sul lago di Fucino
Ricostruendo la storia del feudo dei Colonna, è bene focalizzare la nostra attenzione su un altro corposo volume esistente nell’Archivio di Stato di L’Aquila, intitolato: «Lago di Fucine. Scritture dall’anno...
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
Avezzano – In passato, dalle nostre pagine, abbiamo mostrato, attraverso un’affascinante e interessante cartolina d’epoca, l’aspetto che aveva piazza Castello, ad Avezzano, prima...
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
"Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo"
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
Pescina – In un’estate degli anni ’80 fece sosta presso la stazione F.S. di Pescina il famoso “Treno Verde” con una mostra itinerante organizzata dal Ministero dei Trasporti,...
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Cerca
Close this search box.
Home » Attualità » Da Canistro al Quirinale per riscoprire il senso del diritto in 1200 stanze

Da Canistro al Quirinale per riscoprire il senso del diritto in 1200 stanze

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Anna Berardi
Anna Berardi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Barbara Carolli
Barbara Carolli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
|
|

Canistro – L’Amministrazione comunale di Canistro ha organizzato un viaggio diretto a Roma, all’indirizzo del Colle del Quirinale.

Domenica 17 giugno, è andata in scena una visita guidata all’interno delle stanze del Palazzo capitolino, simbolo aulico del territorio nazionale. Lo scopo? Passeggiare lungo i corridoi dei luoghi esempio di un’Italia che è divenuta adulta, battaglia dopo battaglia e vittoria legislativa dopo vittoria legislativa.

Lungo la via tracciata dalla Storia passata, è più facile ritrovarsi, che perdersi. E’ successo tutto di domenica, alla buon’ora e di mattino presto, con una comitiva di turisti affaccendati canistrara, composta da 48 persone in totale. E’ stata organizzata dall’Amministrazione comunale di Canistro, a guida del sindaco Angelo Di Paolo, domenica 17 giugno scorso, una visita guidata all’interno del Quirinale, a Roma, grazie anche all’egregio supporto offerto dalla squadra locale di calcio FCD Canistro.

La comitiva canistrara, timoneggiata dal consigliere comunale Cristiano Iodice, con delega alla cultura, è stata ricevuta nelle stanze del Palazzo della Politica capitolina di vertice, stanze che hanno respirato, nel corso degli anni, i passi e le presenze anche di re e regine. Dal 1946, il Quirinale è ‘casa’ del Presidente della Repubblica Italiana. «Hanno preso parte al viaggio romano, soprattutto tante famiglie di Canistro, volenterose di trascorrere una domenica estiva di colore diverso. In mattinata, è avvenuta la visita nella locale Chiesa di Sant’Agnese, restaurata nel 2004; visita che, poi, è proseguita negli interni dell’edificio di culto cosiddetto di ‘Boccaccio e Fiammetta’, ossia la Chiesa intitolata a San Domenico Maggiore, conosciuta in questi termini esclusivamente per una romantica leggenda d’amore e di letteratura», spiega il consigliere. Il Quirinale, però, è stato, senza dubbio, la meta prescelta del viaggio, con la sua superficie totale che lo innalza a sesto palazzo, per grandezza, a livello mondiale.

Tempio laico, per vita e virtù, della capitale romana, al di là della sua veste prettamente politica, viene abitato giornalmente anche dall’arte, altra meravigliosa residente di questi luoghi natii per la storia civile dell’uomo. L’ingresso al Quirinale è stato schedulato attorno alle ore 14 e 30 del pomeriggio di domenica per i partecipanti. A quel punto, si è spalancata ai presenti la vastità dello scenario interno di questi luoghi di richiamo multisfaccettato. «La guida ci ha illustrato il tutto in maniera impeccabile. Si è trattata di una giornata – conclude il consigliere – totalmente immersa nella cultura dei luoghi storici che più appartengono al retaggio anche civilistico italiano. Una full immersion nei corridoio che hanno visto passare e trascorrere non solo Capi di Stato, ma anche personalità eccelse, artisti, papi, conquistatori laici e religiosi. Una reggia di pensieri e parole, all’interno della quale, si è potuta anche cambiare, a volte, la storia intera di una società. Tra l’Amministrazione comunale e le associazioni, linfa del territorio di Canistro, esiste da sempre un legame strettissimo e collaborativo, chi amministra, di fatti, – afferma ancora Iodice – deve poggiare la propria opera anche su chi ha fede nella terra natia, come avviene per i volontari». La visita ha toccato anche Piazza Navona, celeberrima agorà barocca della Capitale. «I partecipanti hanno ringraziato l’Amministrazione comunale, che ha offerto il pullman per la gita romana e la società FCD Canistro, che ha, invece, organizzato la parte logistica del viaggio. Non mancheranno altre occasioni – conferma Iodice – per dar vita ad esperienze simili, capaci di avvicinare in maniera sempre molto delicata e sensibile, l’amministrato all’amministratore e l’elettore all’elettorato».

 

PROMO BOX

Troppe persone appostate per fotografare e filmare l'orso bruno marsicano: Il PNALM chiude il sentiero F10
IMG_5269
sandro
442437308_10227942905772855_215989928752936255_n
3f3cffdf-a6ff-410f-bb84-8277298064f0
Il maestro Jacopo Sipari
Popoli Giurie popolari (1)
Foto Silvia Salvatore
Un disegno di Raffaele Fabretti (1683)
Nuova tassa per benzina ed edifici
i 3 vitellini con il Giannicola Carriti
A24
1708136165-1-le-proteste-degli-agricoltori-con-il-raduno-dei-trattori-a-marsala-oggi-la-sfilata-nbsp
Screenshot_2024-05-24-21-47-01-360_com.facebook
Messa in sicurezza sismica: sono 20 i luoghi di culto in Abruzzo che riceveranno fondi PNRR
Foto Silvia Salvatore (3)
lista Noi per Capistrello
Cinque gattini abbandonati davanti all'abitazione di una volontaria: "Cercano una famiglia"
alba dei marsi
Sospetta presenza di bocconi avvelenati in località Camposecco - Campo Catino a Pereto
Ripulita l'antica Fonte di Follonica a Massa d'Albe, lungo il Cammino dei Briganti
Dottorandi e ricercatori del Summer College, provenienti da 13 Paesi del mondo, ospiti a Lecce nei Marsi
Cerchio porge oggi l'ultimo saluto a Fabio Angeloni, scomparso a soli 56 anni
Chiusura al traffico SP 23 "Alto Liri" a Capitrello, variazioni per i bus TUA della linea Tagliacozzo - Capistrello - Tagliacozzo

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Anna Berardi
Anna Berardi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Barbara Carolli
Barbara Carolli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina