Crossodromo di Tagliacozzo, la Regione conferma la necessità della verifica di assoggettabilità: “Non era stata espletata”

|
|

Tagliacozzo. La Stazione Ornitologica Abruzzese Onlus fa sapere che: “L’ufficio VIA della Regione Abruzzo ha risposto alla segnalazione della Stazione Ornitologica Abruzzese sul costruendo crossodromo di Tagliacozzo confermando la necessità della procedura di Verifica di Assoggettabilità a V.I.A. che evidentemente non era stata espletata”.

“I lavori invece sono partiti lo stesso con rilevanti movimenti di terra, in area peraltro sottoposta a vincolo idrogeologico”, scrive la stazione che ha diffuso anche la lettera della regione Abruzzo, “gli uffici regionali chiedono agli organi competenti, dal Comune di Tagliacozzo ai Carabinieri-Forestali, di espletare i controlli previsti dall’Art.29 del D.lgs.152/2006 e di relazionare.
Purtroppo non possiamo non notare che con il nuovo decreto VIA che premia di fatto chi cerca gli escamotage e le scorciatoie a discapito dell’ambiente e dei diritti degli altri cittadini queste situazioni diventeranno la quotidianità con contrasti sempre più rilevanti”.

Crossodromo di Tagliacozzo, l’Associazione TGZ Cross annuncia rinvio inaugurazione e sospensione lavori

Leggi anche