Cronaca, politica e cultura, successo di pubblico per Santangelo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Il 19 dicembre, nella sala del ristorante Minghino ad Avezzano, per quasi tre ore, un pubblico numeroso e attento ha partecipato alla presentazione dell’ultimo volume di Salvatore Santangelo – GeRussia (Castelvecchi). 

Questo libro descrive la speciale relazione tra Mosca e Berlino a partire dalla caduta del Muro: un evento epocale che ha profondamente cambiato gli assetti internazionali aprendo a inedite convergenze.

Sullo sfondo dei drammatici episodi di cronaca che tornano a segnare il nostro tempo, colpendoci anche da vicino, ha preso forma una serata di cultura e politica dove – nei diversi interventi – si sono alternate analisi e descrizioni di scenari e prospettive geopolitiche.
Dopo i saluti del sindaco Giovanni Di Pangrazio, Armando Floris ha voluto sottolineare il nuovo quadro emerso dalla crisi dell’equilibrio unipolare, dalla sfida del terrorismo islamico e dalla crescita delle forze antisitema.
Inoltre Floris ha approfondito il ruolo e l’impatto di due forti leadership politiche – Angela Merkel e Vladimir Putin – sul destino dell’Europa.
Salvatore Santangelo – sollecitato anche dalle tante domande del pubblico – ha disegnato un articolato percorso dove si sono alternate prospettive storiche, economiche e geopolitiche.
 
L’evento – organizzato da “L’Aquila che rinasce” nell’ambito di “Onda d’innovazione” – è stato moderato dalla giornalista Noemi Cococcia (LaQTv).
I prossimi appuntamenti marsicani con “GeRussia” saranno a Luco dei Marsi (5 gennaio) e a Tagliacozzo.
Cronaca, politica e cultura, successo di pubblico per Santangelo



Lascia un commento