Creare PEC gratis per spedire raccomandate online



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

L’utilizzo delle email ha sostituito quasi del tutto l’invio e la ricezione della posta nella maniera tradizionale, anche se alcuni servizi come le raccomandate sono ancora utilizzati quando si tratta di comunicazioni ufficiali e formali tra due soggetti o per l’invio di documenti importanti.

Lo sviluppo dei servizi online e l’ingresso sul mercato di vari operatori postali, ha portato allo sviluppo anche di strumenti online per l’invio di raccomandate, soprattutto quelle con ricevuta di ritorno che possono essere compilate e spedite senza spostarsi da casa, semplicemente utilizzando un PC.

Tuttavia esiste uno strumento che permette di inviare e ricevere e-mail e messaggi aventi la stessa validità legale della raccomandata con avviso di ricevimento: stiamo parlando della PEC, ovvero la Posta Elettronica Certificata.

Obbligatoria per aziende e professionisti per comunicare tra di loro e con la Pubblica Amministrazione, l’utilizzo della Posta Elettronica certificata si sta imponendo anche tra tutti i cittadini che ne apprezzano le potenzialità e la facilità d’uso. A tal proposito i privati, siccome non sono soggetti all’obbligo di avere una casella di Posta Elettronica Certificata, si chiedono come creare una PEC gratis al posto delle tradizionali raccomandate.

Come creare PEC gratis online

Innanzitutto bisogna specificare che si tratta di un servizio che ha un costo e che, al momento, è possibile creare PEC gratis solo per un certo periodo di tempo.

Infatti, molto gestori che forniscono questo servizio permettono a tutti di poter attivare una casella di Posta Elettronica Certificata a costo zero per qualche mese. Solitamente si parla di periodi di 6 mesi dopo i quali si dovrà decidere se confermare definitivamente il servizio procedendo all’acquisto di uno dei tanti abbonamenti previsti.

Va precisato che durante questo periodo di “prova” gratuito, durante il quale si potrà testare l’effettiva utilità della PEC, la casella di Posta Certificata è completamente operativa e funzionante permettendo agli utenti di inviare e ricevere PEC.

Passati i mesi di utilizzo gratuito, sarà sufficiente effettuare il pagamento dell’abbonamento, del costo di pochissimi euro al mese, per ottenere una casella PEC definitiva. In caso contrario l’indirizzo di Posta Elettronica Certificata verrà disattivato.

Come funziona la PEC e perché è utile

Creare PEC gratis consente di inviare messaggi di posta elettronica che hanno lo stesso valore legale delle raccomandate con ricevuta di ritorno.

Sfruttando un protocollo ben specifico costituito da sistemi di crittografia e di sicurezza molto avanzati, questo strumento permette di ottenere la sicurezza che i messaggi inviati giungano effettivamente al destinatario in maniera certa e con un contenuto assolutamente inalterabile. Ovviamente, affinché lo scambio di messaggi certificati si realizzi nella sua interezza, è necessario che la comunicazione avvenga tra due caselle PEC.

Se, quindi, si ha la necessità di inviare una raccomandata a un Ente Pubblico, un’azienda operante sul territorio italiano o qualsiasi soggetto in possesso di PEC, allora anche per un privato avere una casella di Posta Elettronica Certificata può far risparmiare tempo e denaro, perché sarà possibile inviare comunicazioni e documenti senza spostarsi da casa.

Basti pensare a tutte quelle comunicazioni formali e ufficiali che ci possono essere con le amministrazioni pubbliche (comune, regione, ASL), il datore di lavoro, il padrone di casa, un inquilino, l’amministratore di condominio, il medico e tanti altri soggetti.