Cotturone (Pd Celano): “Che fine hanno fatto i controlli notturni della polizia locale annunciati dall’amministrazione comunale?”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano. “Che fine ha fatto il servizio di sorveglianza notturna della polizia locale? E la promessa di esenzione per i locali pubblici dal pagamento del suolo pubblico? Siamo alle solite promesse non mantenute”.

A parlare è Calvino Cotturone segretario di circolo del Partito Democratico, che attacca l’amministrazione su un annuncio fatto diverse settimane fa a cui però non è stato dato seguito.

“L’amministrazione comunale come al solito”, afferma Cotturone, “con l’inizio dell’estate si è preoccupata di prolungare l’orario di apertura dei locali pubblici, ma come già abbiamo fatto notare il mese scorso non si è minimamente interessata ad attivare un servizio notturno da parte della polizia locale. Riteniamo sia giusto permettere ai gestori di lavorare e quindi di restare aperti più ore, ma sia per il loro interesse che per quello dei cittadini chiediamo l’attivazione immediata del servizio notturno di sorveglianza della città per l’intera settimana.

Abbiamo attivato una raccolta firme, chiediamo che gli agenti della polizia locale pattuglino durante la notte il territorio sia a piedi che con le auto. Sia le strade principali che le stradine secondarie. La sicurezza è uno dei principali diritti di tutti i cittadini, andrebbe implementato anche il servizio di video sorveglianza. Non possiamo dimenticare i gravi atti di vandalismo accaduti nei mesi scorsi e le problematiche che il centro storico vive durante l’estate.

Le strade diventano bagni a cielo aperto, discariche di ogni genere che la mattina danno il buongiorno a turisti e residenti. E’ solo iniziata la nuova stagione estiva e già dobbiamo segnalare un’aggressione in pieno centro con lancio di vaso contro il portone di un residente, oltre i colpi di arma da fuoco esplosi a rione Campitelli. Cosa vuole fare l’amministrazione continuare a far finta di nulla ed interessarsi soltanto di compari, cognati e mariti?

Il Partito Democratico chiede all’amministrazione che si vada incontro alle attività commerciali e vengano esentate dal pagamento del suolo pubblico così come il Sindaco aveva promesso in campagna elettorale nonchè l’immediata attivazione del servizio notturno da parte della polizia locale. D’altronde i soldi ci sono e vanno utilizzati per il bene dei cittadini”.




Lascia un commento