Contatta la redazione - Tel e Whatsapp 3351400591
Segnala una notizia

Cosa vedere e cosa fare in un weekend in barca a vela a Capri

Grazie al servizio di noleggio barche a Capri è possibile organizzare un weekend indimenticabile, visitando questa bellissima isola di Napoli via mare.

Capri appartiene all’arcipelago campano ed è situata giusto di fronte alla penisola sorrentina. Inizialmente era legata alla terra ferma, però dopo fu sommersa in parte dal mare e quindi separata. Oggi è separata dallo stretto di Bocca Larga. Ha cime di media altezza, alcuni altipiani interni e tra le isole italiane è la 21esima in ordine di grandezza.

La costa conta numerose grotte e cale e vi sono ripide scogliere che fanno innamorare. Proprio per questo motivo è molto utile fare questo tipo di viaggio in barca, perché solo così è possibile arrivare alle grotte nascoste. La più famosa e visitata è la Grotta Azzurra, la quale ha ispirato numerosi poeti e scrittori.

  • Cosa vedere a Capri?

Capri è una delle mete più apprezzate da chi sceglie di fare un weekend in barca a vela. Questo è vero per diversi motivi. Da una parte bisogna considerare che si tratta di un’isola che gode per quasi tutto l’anno di un clima piuttosto mite. È una destinazione ambita infatti in qualsiasi stagione e molti scelgono di visitarla in primavera o all’inizio dell’autunno proprio perché il clima è favorevole e comunque è possibile godersi l’isola senza la calca dei turisti.

Se scegliete di visitare Capri per un solo weekend, sappiate che avete tutto il tempo per vedere i posti tipici dell’isola, tra i quali:

  1. 1. Piazzetta di Capri: qui trovate i migliori bar, dove si concentra la vita notturna. Non solo, è da qui che partono tutte le vie dello shopping, dai marchi di lusso alle botteghe di oggetti fatti a mano.
  2. Grotta Azzurra: è una delle mete più gettonate, nonché simbolo dell’isola stessa. Si trova nella zona nord-occidentale dell’isola e il colore dell’acqua è di un azzurro turchese all’entrata. L’ingresso è monitorato per evitare afflussi grandi di turisti ed è a pagamento.
  3. Monte Solaro: se siete amanti del trekking, vi suggerisco di fare un giro al Monte Solaro. È il punto più alto di tutta l’isola, nonostante misura solo 589 metri. La vista è mozzafiato ed è l’ideale se siete appassionati di trekking. Altrimenti potete salire fino alla cima utilizzando la seggiovia, ma il percorso a piedi regala ovviamente maggiori emozioni.
  4. Anacapri: è un comune dell’Isola ed è molto differente da Capri, la quale è senza dubbio molto più vivace. Anacapri è molto più piccola, con piazze silenziose e più adatta al relax. Potete visitare la Villa San Michele e il giardino, che offre una vista spettacolare su tutto il Golfo di Napoli.

Organizzare un viaggio a Capri può essere particolarmente divertente, anche se è solo un weekend. L’isola non è molto grande perciò in poco tempo riuscite a vedere i principali punti d’interesse e assaggiare la cucina locale.

Terminal bus, Comune e Tua spingono il progetto alla meta: Di Pangrazio e Giuliante concordi sulla valenza del progetto

Avezzano - Operazione terminal bus nell'area del piazzale Kennedy ai nastri di partenza: l'Intervento finanziato dal Masterplan (550 mila euro) ...

Ferrovia Veloce, botta e risposta fra il deputato di Italia Viva, D’Alessandro e il sottosegretario alle infrastrutture della Regione Abruzzo D’Annutiis

Per l’Istituto Nazionale di Urbanistica il documento di programmazione dei fondi europei 2021-2027 della Regione Abruzzo prefigura un abbandono ...

Ieri ad Aielli secondo screening con test salivari sui bambini, tutti negativi

Aielli – Un importante dato è stato pubblicato dal Sindaco di Aielli Enzo Di Natale. E’ quello relativo allo screening, il secondo, eseguito sui ...

Terre Marsicane - La Voce della Marsica
Reset Password
Compare items
  • Total (0)
Compare
0
Shopping cart