Contatta la redazione - Tel e Whatsapp 3351400591
Segnala una notizia

Coronavirus, lo sfogo di una ragazza immunodepressa di Avezzano, “è ingiusto che quelli sani e belli come il sole, stiano ignorando le regole, dateci una mano”

Avezzano – “Sono una ragazza immunodepressa. Trovo ingiusto che voi sani e belli come il sole ignoriate le regole”. con queste parole inizia lo sfogo di una ragazza di Avezzano che ha un “quadro clinico” che la rende particolarmente vulnerabile in caso di contagio da coronavirus. “Visto che questo benedetto Coronavirus fa veramente del male molto di più a chi ha un quadro clinico già compromesso, lasciate che a parlarvene sia proprio una di quelle a rischio”. Prendo un benedetto farmaco che si chiama ‘Gilenya’ (se siete interessati ad andarvi a vedere i suoi leggeri effetti collaterali) che rende le mie difese immunitarie un colabrodo”, prosegue il post. Una condizione, quella di tutti che stanno male che la rende un soggetto a rischio in caso di contagio da Covid-19:

“Se io mi prendo il coronavirus sarò una di quelle che poi sotto alle notizie starete tutti a scrivere ‘Eh, vabbè. Ma era già malata’”. Il farmaco utilizzato da tante persone infatti, ha un effetto immunosoppressivo che predispone i pazienti a rischio di infezioni. “Io lo capisco, vi fa stare un po’ tranquilli sapere chi in questo momento sta messo peggio di voi.

Sapete chi siamo? Siamo quelli che hanno già affrontato un cancro, quelli che combattono con malattie degenerative, quelli che hanno avuto infarti. Siamo quelli che la loro battaglia l’hanno combattuta o la stanno combattendo e trovo dannatamente ingiusto che voi, sani e belli come il sole, stiate evitando tutte le sante regole che potrebbero arginare in parte il problema”, Lo sfogo continua, volto a sensibilizzare chi non rispetta le norme per prevenire il contagio: “Voi che dite che è una banale influenza e quindi vi riunite al centro commerciale, che organizzate pranzi ‘contro la paura’, voi che scappate dalle zone rosse, voi che non capite che la vita non ruota sempre attorno a voi.

È il primo e l’ultimo post che faccio sull’argomento, è già stato scritto fin troppo. Vi si chiede solo un briciolo di rispetto per chi rischia davvero e non fa continuamente piagnistei come la maggior parte degli italiani. Dateci una mano”.

LFoundry, è un sì chiaro e forte quello scaturito dal referendum promosso dai sindacati

Antonello Tangredi della Fim-Cisl esprime soddisfazione e gratitudine nei confronti di coloro che hanno permesso di conseguire questo importantissimo ...

Villavallelonga, avviso per l’assegnazione dei bonus alimentari per persone in condizioni di disagio

Villavallelonga - Il Comune di Villavallelonga ha pubblicato, sul suo sito istituzionale, il terzo avviso per l’assegnazione dei bonus alimentari a ...

Altri 3 nuovi contagi Covid a Luco dei Marsi. Sindaco De Rosa: “nuova giornata vaccinale sabato 24 aprile”

Luco dei Marsi - Il Sindaco di Luco dei Marsi, Marivera De Rosa, ha appena comunicato che altri 3 cittadini di Luco sono risultati positivi al ...

Rilevati 3 nuovi casi Covid a Civitella Roveto

Civitella Roveto - Nella giornata di oggi, 21 aprile, la ASL ha comunicato agli amministratori di Civitella Roveto l'individuazione, nel territorio ...

Cittadini svantaggiati: il Comune di Canistro assegna due borse lavoro

Canistro - Il Comune di Canistro ha pubblicato un bando pubblico per il reclutamento di due disoccupati/inoccupati in situazione di disagio ...

Riapertura di bar e ristoranti in Abruzzo. Coldiretti: “solo poco più di 1 locale su 2 può contare su spazi all’aperto”

Abruzzo - La riapertura di bar e ristoranti per il servizio al tavolo riguarda solo poco più di 1 locale su 2 che può contare su spazi all’aperto ma ...

Terre Marsicane - La Voce della Marsica
Reset Password
Compare items
  • Total (0)
Compare
0
Shopping cart