Coronavirus, Cia Abruzzo chiede di semplificare la procedura di assegnazione di gasolio agricolo



Abruzzo – “Considerata la particolare situazione che stiamo vivendo, tenuto conto dei Decreti del Presidente dei Ministri in relazione al Codiv-19, in particolare che è necessario evitare il più possibile lo spostamento delle persone e il contatto fra queste, considerato che il lavoro nei campi continua e che nel prossimo periodo si intensificherà, che molti agricoltori non ancora ricevono l’assegnazione del gasolio o non ancora provvedono ad inoltrare la richiesta per l’anno in corso, chiediamo di semplificare la procedura che consente l’assegnazione, a chi ne faccia richiesta, del 50% di quanto ricevuto nell’anno precedente”.

Lo afferma il Presidente di Cia- Agricoltori Italiani Abruzzo, Mauro Di Zio, in una lettera inviata al Dipartimento Agricoltura della Regione Abruzzo che ha approvato il provvedimento.

La procedura all’ assegnazione del predetto 50% avverrà attraverso un’ autodichiarazione dell’agricoltore, in cui si attesta che non vi siano state sostanziali variazioni colturali rispetto all’anno precedente e, solo successivamente, superato l’attuale momento, si procederà alla definizione della pratica nel suo complesso.

L’ autodichiarazione viene consegnata al distributore all’atto del ritiro e poi da questi consegnata agli uffici competenti.

La semplificazione sarà valida fino al prossimo 3 aprile, salvo eventuali disposizioni.