Controllo dell’acqua potabile a Canistro, il Sindaco vieta l’uso improprio nel periodo estivo



Canistro – Come ogni estate, in diversi centri della Marsica, si presenta il problema legato all’utilizzo dell’acqua potabile. Durante la stagione calda è fondamentale tutelare le riserve idropotabili. L’acqua diviene ancora più preziosa perché fa più caldo, perché piove poco e perché deve servire anche a turisti e villeggianti.

Per queste ragioni, il Sindaco di Canistro, Angelo Di Paolo, di recente ha emanato un’ordinanza con la quale vieta, fino al 30 settembre 2021, di utilizzare l’acqua potabile per irrigare orti o giardini, per lavare cortili, spiazzi e veicoli o per riempire le piscine private. In sostanza invita tutti i cittadini a usare l’acqua in maniera responsabile e attenta, quindi a non sprecarla.