Controlli sui dolci di Natale, il Nas chiude una pasticceria



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Carsoli. Sono partiti i controlli da parte del Nas (Nuclei antisofisticazioni e Sanità dell’Arma) sulla realizzazione di dolci e di prodotti tipici delle festività di Natale anche nel territorio marsicano.

Gli uomini agli ordini del maggiore Domenico Candelli hanno controllato una pasticceria con il laboratorio annesso e hanno predisposto la sospensione dell’attività commerciale. Si tratta della pasticceria “Il Babà” di Carsoli.

Distrutti 70 chili di dolci che erano destinati alle tavole imbandite dei marsicani e dei turisti per Natale. I carabinieri hanno segnalato all’autorità sanitaria i proprietari per il fatto che i locali non avevano i requisiti igienico sanitari imposti dalla legge, perché avevano attivato la pasticceria senza comunicarlo all’autorità competente e per il fatto che nel locale mancava il cartello degli ingredienti e le informazioni alla clientela della presenza di allergeni nei prodotti di pasticceria.

Settanta chili di prodotti destinati alla realizzazioni di paste e pasticcini erano privi delle indicazioni di tracciabilità. Il valore della struttura inibita ammonta a 500mila euro.

Al controllo era presente il responsabile del servizio competente per materia della Asl che ha disposto la sospensione dell’attività di laboratorio di pasticceria e il divieto di commercializzazione di 70 chili di prodotti.

Aggiornamento del 23/12 alle 10:58. L’attività sospesa è quella della pasticceria e del laboratorio e non quella del bar adiacente.




Lascia un commento