Controlli dei Nas nelle località sciistiche: scattano multe e sequestri



Abruzzo – Controlli dei Nas nelle attività di ristorazione delle stazioni sciistiche abruzzesi. Le ispezioni hanno riguardato la verifica degli aspetti igienico sanitari e il rispetto delle norme anti Covid-19. Nell’Alto Sangro sono stati sequestrati oltre 50 kg di alimenti, risultati privi di informazioni utili alla loro rintracciabilità.

In altri due attività in provincia dell’Aquila e in una sui monti della Majella, i carabinieri hanno riscontrato inadeguatezze igienico sanitarie, strutturali e gestionali che sono state oggetto di segnalazione all’autorità competente. Sono state rilevate, inoltre, carenze nei protocolli anti contagio, che sono state oggetto di contestazione amministrativa.



Leggi anche