Contributi per il miglioramento dei pascoli: 6,5 milioni di euro per gli agricoltori abruzzesi

AbruzzoEntro il 12 luglio 2021 si possono presentare le domande per l’intervento 10.1.2 relativo al “Miglioramento dei pascoli e prati-pascolo“. La misura del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) Abruzzo 2014-2021 ha una dotazione di 6 milioni e 500 mila euro.
L’avviso è rivolto a tutti gli imprenditori agricoli singoli o associati che conducono superfici sul territorio regionale.​ Obiettivo dell’intervento è quello di promuovere l’adozione di tecniche di gestione dei pascoli.
Le tecniche di gestione dei pascoli, comunemente non praticate nel territorio regionale, saranno utili a rafforzare la qualità e la stabilità ecologico/produttiva e la funzione di conservazione del territorio.
Il bando dispone l’erogazione di un sostegno annuale a favore degli agricoltori che si impegnino al perseguimento di una migliore gestione delle superfici pascolate al fine di tutelare le risorse naturali e del paesaggio, riducendo i fenomeni di degrado delle aree pascolive non oggetto di razionali tecniche colturali preservative dell’ambiente e della biodiversità.
Possono presentare la domanda tutti gli imprenditori agricoli singoli o associati che conducono superfici ricadenti sul territorio regionale in possesso dei requisiti previsti dall’articolo 9 del reg. (UE) n. 1307/2013 per gli “agricoltori in attività”.