Continuano i furti nel cimitero di Lecce nei Marsi, monta la polemica sui social



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Lecce Nei Marsi –  I ladri tornano a prendere di mira le tombe del cimitero di Lecce nei Marsi. Non un caso isolato, accade ormai con una certa frequenza che fiori, piante e ricordini spariscano dalle tombe dei defunti.
La gente stanca dei continui furti sulle tombe dei loro cari fa arrivare la lamentela sui social. Certo è  vergognoso che in un luogo sacro e degno di rispetto, come il cimitero possano accadere cose di questo tipo, rubare dei vasi di fiori, oggetti vari e addirittura rubare un porta lumini. I danni sono soprattutto morali.

L’indignazione dei cittadini sale, rubare al camposanto è la cosa più deplorevole che un individuo possa fare.
Forse per arginare il fenomeno bisognerebbe installare apparecchi di videosorveglianza.