Continua a nascondere cocaina, i carabinieri la trovano e lo arrestano



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Carsoli. I militari di Carsoli lo hanno sorpreso di nuovo a nascondere cocaina. La volta precedente era a metà giugno, quando l’uomo venne notato da una pattuglia di passaggio mentre traccheggiava attorno a un cumulo di sassi nella frazione Tufo di Carsoli. Dal controllo emerse che aveva appena sotterrato 10 involucri di cocaina pronti per la vendita. In quell’occasione Zenku venne denunciato a piede libero.

Continua a nascondere cocaina, i carabinieri la trovano e lo arrestanoIeri sera è stato visto dai militari mentre scendeva dal suo furgone ed entrava rapidamente in un bar di Carsoli. Quando i carabinieri sono entrati nel locale, il macedone con disinvoltura ha gettato qualcosa dietro il bancone. 11 grammi di cocaina, dentro un involucro di cellophane recuperato dai militari, che stavolta gli sono costati l’arresto in flagranza.

Zenku ha diversi precedenti, tra cui un arresto a Rieti l’anno scorso per estorsione, sempre legata all’ambito degli stupefacenti, e un arresto per spaccio all’inizio di quest’anno. Per la sua condotta ad agosto di quest’anno è stato anche colpito dal provvedimento dell’avviso orale, con cui il Questore di L’Aquila lo ha ammonito a tenere un comportamento conforme alle leggi.

Zenku ora è agli arresti domiciliari e la settimana prossima comparirà davanti al giudice di Avezzano per la convalida dell’arresto.

 

 

 




Lascia un commento