Contagi in aumento, a Civita d’Antino sospese le liturgie religiose fino al 13 novembre



Civita d’Antino – Nel paese di Civita d’Antino è in atto una campagna di screening sulla popolazione, tramite tamponi rapidi. Nel contempo, si legge in una nota del Comune, “considerato l’elevato numero di positivi al Covid-19… si ritiene opportuno sospendere le liturgie religiose“. Le messe, dunque, fino a venerdì 13 novembre 2020, nel paese marsicano, non saranno celebrate.

Si precisa che tale decisione deriva da una valutazione congiunta tra l’amministratore delle nostre parrocchie e il Sindaco“. La decisione degli amministratori è stata presa per la tutale dalla salute delle persone più fragili e degli anziani ai quali, come succede in ogni Comune del territorio, si raccomanda di uscire da casa solo in caso di necessità.

LEGGI ANCHE

Il Comune di Civita d’Antino avvia la campagna tamponi per il tracciamento del Covid-19