fulv
Aspetti della giurisdizione delegata nella Marsica durante il viceregno spagnolo e austriaco
Non è facile svolgere un’analisi sistematica e comparata che possa aiutarci ad arricchire e precisare il giudizio, a volte ancora troppo generico, sul dominio dei Colonna nel territorio marsicano durante...
Grotta di Sant'Agata
La grotta di Sant'Agata
Una grossa cavità naturale posta sul versante acclive della Serra di Celano grotta di Sant’Agata Sopra la parte sommitale della rocca della Turris Caelani, sotto una grande sporgenza rocciosa...
bcvff
Luigi Colantoni (1843-1925), canonico, vicario capitolare e ispettore ai monumenti
Questo articolo su Luigi Colantoni segue quello interessante dell’amico Fiorenzo Amiconi apparso su Terre Marsicane lo scorso 24 dicembre 2019 e vuole essere una integrazione ed un completamento di quanto...
I banditi Marco Sciarra e Alfonso Piccolomini
Banditismo e rivolte nel territorio marsicano (1587-1592)
Il 19 aprile 1587 la popolazione di Colli di Montebove (allora solo Colli) chiese aiuto al vescovo dei Marsi perché tormentata lungamente da un gruppo di feroci banditi. A sua volta, il presule, diresse...
Santa Maria degli Angeli alle Croci Napoli  - anno 1580 -
Nicola Corsibono, nato nel 1848 a Napoli visse e dipinse a Tagliacozzo
Nasce in località San Carlo all’Arena (Napoli) alle ore venti del 3 ottobre del 1848 in quell’epoca l’intera regione si chiamava ancora “Regno delle due Sicilie”. Fu battezzato nella splendida chiesa barocca...
feud
Feudatari, banditi aristocratici e scorridori di campagna (1592-1707)
Prima di esaminare dati importanti, occorre trattare altri episodi legati alla feudalità che costituiranno poi un passaggio fondamentale nel raggiungimento di un equilibrio tra economia agraria e pastorale,...
WhatsApp Image 2024-03-29 at 11.03
Le confraternite di Celano e i riti della Settimana Santa
Le sei confraternite di Celano, a distanza di secoli dalla loro fondazione, sono ancora attive ed operanti. Tutte sono titolari di una propria chiesa la cui cura e gestione rappresenta l’impegno...
Il perduto borgo di Alba Fucens nel disegno e nel racconto dell'artista viaggiatore Edward Lear (1846)
Il perduto borgo di Alba Fucens nel disegno e nel racconto dell'artista viaggiatore Edward Lear (1846)
Alba Fucens – Tra le varie tavole litografiche che Edward Lear ha realizzato nella Marsica, una tra le più suggestive e affascinanti è quella dedicata al borgo di Alba Fucens, un paese che, purtroppo,...
Cerca
Close this search box.

Consiglio comunale, l’opposizione avanti a testa bassa – “un Sindaco che non ascolta la Città”

“Sindaco distante dai cittadini, da lui solo arroganza e il conto lo fa pagare agli avezzanesi”
Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelina Di Cosmo
Angelina Di Cosmo
Vedi necrologio

Avezzano – “Oggi siamo nella sala consiliare principalmente per riparare gli errori commessi all’origine,  all’assegnazione dei seggi, ma nei quali il sindaco Gabriele De Angelis ha perseverato e insistito, a dispetto della battaglia per la legalità condotta da tutta l’opposizione e persino delle chiare indicazioni del Prefetto, e a spese non solo della Consigliera eletta dal popolo, ma soprattutto a spese della cittadinanza”.

É tranciante l’intervento dei tenaci Consiglieri della minoranza  – quelli rimasti leali al mandato elettorale conferito loro dai cittadini – oggi nella sala consiliare per la surroga della consigliera Annalisa Cipollone, cui da ultimo il TAR ha riconosciuto la titolarità del seggio in Consiglio occupato per mesi da Francesco Paciotti. “Abbiamo richiamato più volte, e ufficialmente, la Presidente del Consiglio e il Sindaco al rispetto dei principi democratici e della legge, ricordando come pure il Ministero dell’Interno e la Prefettura avessero condiviso i motivi del ricorso presentato dalla Cipollone. Li abbiamo fermamente invitati a porre rimedio all’abuso e a non dare corso ad altri atti che in seguito avrebbero potuto essere oggetto di contestazione e richieste risarcitorie”, ha ricordato Giovanni Di Pangrazio, avanti a testa bassa nell’assise civica con Domenico Di Berardino, Mario Babbo, Roberto Verdecchia, Gianfranco Gallese, Cristian Carpineta, Francesco Eligi.

“A tutto questo ha risposto la solita arroganza cieca di questa Amministrazione – e di un Sindaco che non ascolta la Città, hanno rimarcato nel corso della seduta i consiglieri Roberto Verdecchia e Cristian Carpineta – non certo una novità purtroppo, come testimoniano i fatti che oggi caratterizzano questo Governo cittadino. La stessa arroganza che ha scavato un abisso tra il Sindaco e i cittadini, oggi alle prese con decisioni “calate dall’alto” da un sindaco lontano dagli avezzanesi, e dal suo ristretto gruppo, e di cui poi fa le spese la città.

Un gruppo tra l’altro”, è la stoccata di Di Pangrazio, “in cui le facce sono ben diverse da quelle dell’esordio di De Angelis e dove si procede “per poltrone”, non certo lavorando sui programmi come da noi proposto, con assoluta lealtà nei confronti della città, quando ottenemmo il ripristino della legalità attraverso ben due giudizi, quello del TAR e quello del Consiglio di Stato. Ovviamente, il sindaco De Angelis, com’è ormai nel suo stile conclamato, si è adoperato per guadagnare tempo, utile a fare campagne acquisti e blindare la poltrona, non certo per il tanto decantato “bene della città”, visto che le spese le fa pagare proprio ai cittadini, dai procedimenti dell’anatra zoppa – costato circa 40mila euro – alla costituzione nel giudizio pendente dinanzi al TAR che ha poi dato ragione ad Annalisa Cipollone, fino al pagamento di eventuali legittime pretese risarcitorie. Spieghi ora il Sindaco il motivo per cui, senza ragione né fondamento, il Comune si è costituito in questo giudizio, quando in realtà nulla cambia per l’Ente se in consiglio siede l’uno o l’altro personaggio”.

Sul punto rincara la dose Domenico Di Berardino, presidente del Consiglio cittadino nell’ex amministrazione, che ammonisce: “I soldi dei cittadini vanno spesi per opere e servizi a favore della comunità, non per scegliersi i consiglieri da far sedere in Comune”. Il Consigliere Mario Babbo ha richiamato la Segreteria e l’Avvocatura dell’Ente alle responsabilità riconducibili ai due Funzionari, dal momento che sulla questione della surroga i loro pareri non possono non aver avuto un peso nelle determinazioni seguenti dell’Amministrazione.

“E sì che vi è un precedente”, hanno ricordato a margine della seduta i Consiglieri, “nell’amministrazione Di Pangrazio vi fu un consigliere che presentò ricorso in un caso analogo, e vinse, ma l’Amministrazione, correttamente, in aderenza al ruolo di garanzia e di tutela degli interessi della collettività, non  prese parte alla vicenda, interessandosi unicamente che fossero rispettate le leggi e occupandosi della rapida applicazione di quanto disposto dagli organi competenti. Spieghino, De Angelis e la presidente Cosimati, come mai oggi siamo di fronte a ben altro, e rispondano dei guasti ai cittadini”.

Correlati:

Protesta dei commercianti, i Consiglieri di opposizione chiamano a raccolta i cittadini

NEWS

433098538_1118298909600081_5736080247556925110_n
Compie 100 anni il sacerdote marsicano don Francesco Di Domenico
661cce8eac353
Gruppo cammini aperti
Un oro e due argenti per gli atleti dell'Asd MMa al Campionato italiano cadetti Kick Boxing 2024
Foto-di-gruppo-presso-Micron
FB_IMG_1713162782259
438224862_7647120195308665_1721757357637401617_n
IMG-20240414-WA0028
Serpari di Cocullo
conv
deaddogwalking
FB_IMG_1710446734494
carabinieri-arresto
a332341aaa00d2590fdf4c9edd41cb1e_870x400
Ovindoli
Il Prefetto Di Vincenzo espelle cittadino extracomunitario irregolare fermato a L'Aquila dai Carabinieri
Il maestro Tony Bertone e Carlotta Iulianella
Ritrovamento del Mammut
WhatsApp Image 2024-04-14 at 09.15
661b76980a756 (1)
Alexandra e Samuele eletti Sindaca e Presidente del Consiglio Comunale dei Giovani di Scurcola Marsicana
436467555_7388470954576519_7046944909500957622_n
tekneko

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelina Di Cosmo
Angelina Di Cosmo
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina