Consegnato il Premio Panathlon al Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre


Avezzano – Il Premio Panathlon Avezzano 2019 è stato assegnato al Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre.

Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato nel corso di una cerimonia che si è tenuta lo scorso 29 novembre ad Avezzano, alla quale erano presenti Andrea Tortora (in rappresentanza del Presidente del Distretto Italia Panathlon International), Rocco Tondini (Governatore Area VII Panathlon International), Enzo Imbastaro (Presidente CONI Abruzzo), Domenico Guidotti (Presidente FIV Abruzzo-Molise), Francesco Tironi (Presidente del Panathlon Club dell’Aquila), Luigi La Civita (Presiedente del Panathlon Club di Sulmona) e Marco Barbieri (vice-presidente del Lions Club Avezzano).

Il direttivo del Club, sotto la presidenza di Emi Di Stefano, ha individuato nel professionista abruzzese, il personaggio che si sta distinguendo, in campo nazionale ed internazionale, per le tante iniziative a favore dello sviluppo della vela.

Il Premio consiste in una riproduzione in bronzo della celebre statua della “Venere di Albe”, rinvenuta nel 1951 durante gli scavi archeologici di Alba Fucens, realizzata appositamente per il Panathlon Club Avezzano dal Maestro Luigi Di Fabrizio.

Il Premio Panathlon Avezzano rappresenta uno dei riconoscimenti al merito sportivo più prestigiosi ed ambìti d’Abruzzo e dell’intero movimento Panathletico italiano e viene conferito a “quella persona nata in Abruzzo o, comunque, residente da tempo nella nostra regione, che abbia concretamente ottenuto risultati e/o riconoscimenti, nel campo dello sport, a livello nazionale o internazionale nel corso dell’anno.”

Nelle precedenti edizioni, tra gli altri, sono stati premiati Mario Pescante, Amedeo Pomilio, Domenico Morfeo, Paolo Nicolai, Sara Simeoni (Premio speciale alla carriera), Debora Sbei, Gabriele Gravina.

Abbiamo scelto Francesco Ettorre” ha dichiarato il Presidente Emi Di Stefanoperché grazie ad un lavoro impegnativo, alla sua grande passione e alla indiscussa professionalità, aggiunte ad una efficace politica internazionale, ha consentito alla vela italiana di essere protagonista nel mondo. Quest’anno Genova ha ospitato per la prima volta nella sua storia una tappa di World Cup Series e replicherà l’anno prossimo nel 2020, con l’edizione che sarà valevole anche come regata europea di qualificazione continentale per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

L’addio a Marlon, “dal cielo continuerà ad infondere forza e coraggio”

Trasacco – Incredulità e lacrime. È il giorno del dolore a Trasacco dove, nella chiesa dei Santi Cesidio e Rufino, sono stati celebrati i funerali di Marlon Catalano, il 25enne ...


Paura per 40 scout sorpresi in montagna da una grandinata, vengono recuperati da 5 squadre dei Vigili del fuoco di Avezzano

Villavallelonga – Un gruppo di quaranta scout, ragazzi di età compresa tra i 12 e 16 anni, provenienti da Triggiano in provincia di Bari, sono ...

Coldiretti, stop pesce fresco, dal 16 agosto scatta il fermo pesca in Abruzzo

Intanto prezzi di vendita in aumento al dettaglio

Presentazione del romanzo  “Chissà dov’era casa mia” di  Cesira Sinibaldi 

Il 12 agosto, alle ore 18,00, presso la sala delle  conferenze del Centro Culturale “Moretti” di Gioia  dei Marsi (Aq) si terrà la Presentazione del ...