fbpx

Confcommercio, “tira per la giacchetta” Presutti, “rivediamo la pesante tassazione delle imprese avezzanesi per evitare la desertificazione commerciale”

AvezzanoConfcommercio scrive ufficialmente al Vice Sindaco e Assessore alle Attività Produttive, Avv. Crescenzo Presutti e chiede un incontro per rivedere la pesante tassazione che riguarda le imprese e è per discutere  sugli argomenti che Confcommercio ha posto all’Amministrazione Comunale,  nell’ultimo anno.

Così nell’istanza:

Gentile Vice Sindaco,
“La presente per augurarle i più cordiali e sinceri auguri di un proficuo e produttivo lavoro anche per la nuova carica di Assessore alle Attività Produttive della nostra città.
Il mondo produttivo, che in qualità di presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia Regionale rappresento con orgoglio, è sempre stato disponibile alla concertazione con l’Amministrazione per disegnare lo sviluppo del nostro territorio ed uscire da questa difficile congiuntura economica che ha costretto alla chiusura numerose attività storiche portando, ad una vera e propria desertificazione commerciale.

Come ben noto, la maggioranza delle attività presenti nella nostra città sono piccole imprese spesso a conduzione famigliare che rivestono un ruolo molto importante nel nostro tessuto sociale in quanto, contribuiscono a creare nuovi posti di lavoro e consentono, di avere una città viva per i cittadini e consumatori che la frequentano.

Pertanto Vice Sindaco, vista la situazione di chiara difficoltà dovuta a varie motivazioni, crediamo sia indispensabile agevolare lo svolgimento di queste attività affinchè, non si vedano costrette a chiudere evitando così che si venga a creare un danno per l’intero territorio cittadino.

Ili.mo Vice Sindaco, la nostra associazione chiede di ripensare alla tassazione che colpisce le aziende per dare un segnale di vicinanza agli esercenti che operano nel territorio comunale per questo, chiediamo un incontro per discutere del complessivo e oneroso carico tributario di competenza locale, (TARI TASI Addizionale IRPEF e vari balzelli) a spese delle imprese, come già avvenuto in altri comuni e di altri problemi che in questi ultimi mesi molto spesso, abbiamo messo sul tavolo: piano regolatore, piano commerciale, spostamento del mercato ambulante, piano traffico e sosta di cortesia.”

 

 

Buongiorno, inoltriamo  la lettera che Confcommercio ha inviato  in data odiena al Vice Sindaco e Assessore alle Attività Produttive, Avv. Crescenzo Presutti nella quale,  si chiede un incontro per rivedere la pesante tassazione che riguarda le imprese e discutere  sugli argomenti che Confcommercio ha posto all’Amministrazione Comunale,  nell’ultimo anno.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend