Confcommercio Avezzano, per la “Festa della Mamma” lotta alla vendita abusiva di fiori



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano In occasione della Festa della Mamma, che si celebrerà domenica 9 Maggio, Confcommercio Avezzano Imprese Circondariale Avezzano – Marsica ha inviato una nota ai sindaci marsicani.

Confcommercio richiede un potenziamento del servizio di controllo da parte delle Forze dell’Ordine per la tutela dei fioristi che svolgono la propria attività lavorativa regolarmente, la nota è volta a contenere il fenomeno dell’abusivismo e limitare la vendita non autorizzata di fiori presso gli spazi più importanti della città: giardini pubblici, piazze e semafori.

Nella pagina Facebook di Confcommercio Avezzano si legge: Assicurare la giornata della Festa della Mamma senza la piaga dell’abusivismo potrebbe rappresentare una boccata di ossigeno per la categoria che ha subito grandi perdite a causa delle limitazioni commerciali, dovute alla pandemia.

Confcommercio ringrazia i Sindaci per l’impegno che metteranno, a difesa della legalità”.

 I fioristi, unitamente a molte altre categorie di commercianti, hanno subito gli effetti delle restrizioni all’esercizio della loro attività determinati dall’emergenza sanitaria. Le limitazioni dettate dalla pandemia hanno ridotto drasticamente ogni tipologia di celebrazione, festeggiamenti spesso accompagnati da omaggi floreali non hanno avuto luogo, ciò ha portato ad un drammatico calo del fatturato. Il fenomeno dell’abusivismo andrebbe a gravare su una situazione già critica e contenerlo è fondamentale.