Comune di Capistrello, i consiglieri di minoranza: “Contagio accelera in paese. Chiediamo al sindaco uno screening di massa”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Capistrello – “Il numero dei contagi sul territorio comunale accelera e negli ultimi giorni è arrivato a numeri preoccupanti. Chiediamo al Sindaco e all’amministrazione comunale di fare subito uno screening di massa come giustamente stanno facendo tanti comuni nella Marsica – scrivono così in una nota i consiglieri di opposizione del Comune di Capistrello Chiara Di Felice, Dina Bussi e Vittorio Silvestri – nel mese di dicembre abbiamo abbondantemente superato i 20 casi conclamati, con un’ impennata negli ultimi giorni che preoccupa molto.

Quotidianamente il bollettino ci restituisce costantemente 3/4 casi al giorno e temiamo che in questi giorni di festa la circolazione del virus, con l’occasione di tanti incontri familiari e pubblici, possa ulteriormente aggravarsi e rendere la situazione ogni giorno più delicata. L’immobilismo non è una risposta adeguata, non si può stare fermi: ed infatti i sindaci di Luco, Aielli, Carsoli e tanti altri si sono subito attivati e hanno organizzato giornate di screening. Lo faccia subito anche il Comune di Capistrello, è la cosa più giusta e più urgente da fare”.