Comune chiude l’attività di un giovane celanese



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano – Si ritrova la sua attività commerciale sospesa dal Comune per mancanza di documentazione ed espone davanti alla sua officina le richieste protocollate al Comune. Al centro della vicenda Luca Perrotta, celanese di 21 anni, che gestisce una piccola attività di riparazione e manutenzione di elettrodomestici.

L'avvocato Mario Del Pretaro
L’avvocato Mario Del Pretaro

“Mi ritrovo con le spalle al muro senza sapere il perchè – spiega il giovane -, ho prodotto tutto quello che mi è stato richiesto dal Comune e l’ho esposto pubblicamente, ma al Comune dicono che non li hanno”.

Secondo Giuseppe Fegatilli, comandante della Polizia Locale, in alcuni documenti sono emerse anomalie sulle quali vige il segreto d’ufficio. Nessun accanimento contro un giovane compaesano”.

Luca Perrotta, ad ogni modo, si è rivolto all’avvocato Mario Del Pretaro per risolvere la questione. “Mi sono creato un lavoro – conclude – per me è comunque un danno importante”.




Lascia un commento