Comprare un’auto usata? Oggi è possibile farlo online da casa



Agli italiani piace l’usato sicuro, meglio se diesel, a Km zero ed italiano. Queste sono alcune conclusioni che emergono da un’analisi del mercato dell’auto ed in particolare del mercato delle auto usate in Italia. Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi di comprare un’auto usata, quali i passi da seguire e si può comprare un’auto usata online? Scopriamolo assieme.

Dal 2015 al 2020 la crescita del mercato delle auto usate è stata costante, facendo segnare un +20% complessivo. Si tratta di un dato in controtendenza rispetto al calo del 3% nella vendita di auto nuove, e che può essere spiegato da un lato dalle ristrettezze economiche post-crisi finanziaria, e dall’altro lato dal fatto che gli italiani cercano un prodotto sicuro e che offra garanzie di affidabilità e durata, ad un prezzo accessibile.

Nel 2019 il mercato delle auto usate ha fatto segnare un totale di 3.102.893 passaggi di proprietà per un valore totale di poco inferiore ai 19 miliardi di euro. Il Centro Studi di AutoScout24 segnala che la spesa media per l’acquisto di un’auto usata è stata di 13.715 euro e l’età media delle vetture è 8,2 anni. Per quanto riguarda le auto nuove, invece, il conteggio fa segnare 1.949.544 immatricolazioni con un giro d’affari di 17,6 miliardi di euro. 

Secondo i dati ACI e UNRAE a guidare la classifica dell’auto usata più venduta, e anche la classifica delle auto nuove più vendute, è la Fiat Panda con 232.097 unità, seguita dalla Volskwagen Golf, a conferma che i marchi tedeschi sono garanzia di qualità, ed a ruota da Fiat Punto, Grande Punto e Lancia Ypsilon.

L’usato in Italia è dominato dalle auto diesel, che rappresentano il 51,1% del mercato, con una crescita del 3,3% rispetto al 2018, mentre le auto a benzina si fermano al 35,4%. Le ibride rappresentano una quota di mercato molto ridotta, con appena l’1,1%. Tra queste il modello più in voga è la Toyota Auris, mentre tra le auto usate elettriche, che coprono appena lo 0,3% del mercato, la più richiesta è la Tesla Model S.

Per quanto riguarda la distribuzione del mercato in base ai modelli, le utilitarie ovviamente coprono la fetta maggiore, con il 30%, ma agli italiani piacciono le auto di medie dimensioni, e questo trend è confermato dai dati delle vendite di berline usate (20%) e SUV (15%), che sono in netta crescita.

Nell’acquisto di un’auto usata la convenienza è data innanzitutto dal prezzo, inferiore a quello delle auto nuove, il che garantisce un risparmio sia al momento dell’acquisto che al momento di sottoscrivere l’assicurazione sul furto e incendio, dato il minor valore dell’auto. A questo è legato anche il tema della svalutazione limitata dell’auto usata, che invece è enorme per un’auto nuova già a pochi mesi dall’acquisto. Tra le migliori auto usate per rapporto qualità/prezzo troviamo Ford Focus/Fiesta, Volkswagen Golf/Polo, Smart Fortwo, Renault Clio e Toyota Yaris.

Le vetture usate hanno inoltre un mercato molto più ampio, per cui le possibilità di scelta sono maggiori e per chiunque vi è la garanzia di trovare sempre il veicolo più adatto alle proprie esigenze. Per questo sono di grande aiuto i portali web ed i siti che offrono la possibilità di acquistare auto usate online.

Da cogliere al volo sono inoltre le offerte di auto a km zero, ovvero modelli immatricolati da pochi mesi, che sono intestati alle concessionarie/rivenditori e non hanno percorso se non qualche chilometro e vengono venduti a prezzi ribassati, a volte con dotazioni di valore e accessori già installati.

Passando all’altro lato della medaglia, il principale rischio o svantaggio al comprare un’auto usata è quello di trovarsi un problema meccanico latente magari grave, non visibile immediatamente e che si presenta qualche mese dopo l’acquisto. Ciò che bisogna inoltre evitare sono le possibili truffe da parte di venditori senza scrupoli che offrono documentazione falsa riguardo a manutenzioni, sinistri occorsi e “taroccano” i dati o i chilometri del veicolo.

L’acquisto di un’auto usata, specie se da un privato, comporta certi rischi che possono essere evitati con dei semplici accorgimenti.

  • La visura dell’auto. Primo passaggio obbligato per tutelarsi al momento di acquistare un’auto usata, attraverso gli appositi uffici ACI con il solo numero di targa si può controllare lo storico del veicolo e così verificare se si tratta di un’auto ipotecata o soggetta a fermo amministrativo.
  • Il libretto di circolazione. Essendo la carta d’identità del veicolo bisogna verificare che sia aggiornato correttamente, in particolare per quanto riguarda eventuali passaggi di proprietà o revisioni periodiche (da effettuare la prima volta al quarto anno, e poi ogni due). 
  • Il Libretto Service. Controllare poi il libretto dei tagliandi aiuta a ricostruire la storia della manutenzione dell’auto e a stare all’erta per una truffa molto comune nel mondo dell’auto usata, ovvero quella dei chilometri scalati.
  • Le condizioni del veicolo. Un’approfondita verifica meccanica effettuata con l’aiuto di una persona di fiducia è necessaria prima dell’acquisto di un’auto usata. Bisogna in particolare verificare difetti invisibili come freni usurati, problemi di convergenza o rumorosità che indicano inefficienza degli organi meccanici. Un controllo accurato della carrozzeria permette di verificare che non vi siano parti ricostruite/riverniciate di recente che potrebbero mascherare un incidente importante. Verificare le condizioni degli interni (che potrebbero essere impregnati di fumo o cattivi odori), è un altro passo fondamentale.
  • La garanzia. Anche se usato, la legge prevede che solo il venditore professionista debba fornire una garanzia di un anno sul veicolo. Il privato non da garanzia ed il rischio rimane tutto sull’acquirente.

 

Questo 2020 segnerà una svolta nelle abitudini degli italiani in quanto all’acquisto dell’automobile, con un’importante incremento dell’e-commerce anche per questo settore ancora agganciato alla tradizione. Alcune ragioni che spingeranno sempre più persone a comprare auto online sono la possibilità di cogliere al volo offerte e così risparmiare ulteriormente, l’ampia gamma di scelta, la comodità dell’acquisto e la consegna dell’auto a domicilio.

Esistono già diversi siti e piattaforme che offrono la possibilità di acquistare auto online, e fra queste Autoo è una di quelle che si sta specializzando nel mercato dell’usato. 

Autoo.it è specializzato nella vendita online di auto usate di qualità e auto km zero con poco chilometraggio, il che offre al cliente garanzie riguardo la qualità e l’affidabilità del veicolo. 

Questa start-up vuole offrire ai clienti un pacchetto completo, seguendo tutto il processo dalla A alla Z ed eliminando così i rischi che gli acquirenti potrebbero incontrare. Servizi come l’ispezione tecnica ed il collaudo/controllo del veicolo, la gestione delle tediose pratiche burocratiche che l’acquisto di un veicolo usato implica, la consegna dell’auto, anche a domicilio, costituiscono oggi dei punti di forza in grado di fare la differenza nel complesso mondo delle auto.

Riuscirà dunque la vendita online fruibile mediante siti e-commerce, a crescere conquistando una fetta di mercato più ampia rispetto ad oggi? Potrebbe essere il canale di vendita del futuro per un settore complesso come quello delle Auto? Vedendo quello che è successo in altri settori in Italia, noi siamo convinti di sì.