Colto da aneurisma, si salva dopo 44 giorni


Avezzano – Un’odissea durata 44 giorni, ma che si è conclusa con un lieto fine. È la storia del dottor Walter Creati, che ha rischiato la vita a causa di un aneurisma addominale ma che alla fine ce l’ha fatta, soprattutto grazie «alla professionalità del personale dell’ospedale di Avezzano e alla qualità delle strutture». A riportarlo l’edizione odierna del quotidiano Il Centro.

Tutto ha inizio il 29 dicembre scorso. Lo psicoterapeuta con indirizzo psicoanalitico era con degli amici quando ha avvertito un forte dolore alle spalle e alla pancia e ha perso i sensi a causa di un forte calo di pressione. Il giorno dopo ha consultato dei medici che gli hanno consigliato di recarsi al pronto soccorso. Dagli accertamenti è emerso che c’era un aneurisma addominale e che era salvo per miracolo. È stato così sottoposto a intervento chirurgico e, siccome non c’era posto ad Avezzano, è stato portato nel reparto di rianimazione dell’Aquila, dove è rimasto un solo giorno, per poi tornare ad Avezzano. Ha così subìto un secondo intervento chirurgico programmato, rimanendo per circa un mese in rianimazione e in gravi condizioni. Alla fine è stato ricoverato nel reparto di chirurgia vascolare e poi dimesso.

«Dopo 44 giorni di degenza», ha affermato Creati, «vorrei sottolineare che il buon esito della vicenda è stato garantito dalla perizia dell’équipe di chirurgia vascolare guidata dal dottor Giovanni De Blasis che mi ha operato due volte, una delle quali la notte di capodanno e dal perfetto funzionamento del reparto di Rianimazione diretto dal dottor Angelo Blasetti. Vorrei cogliere l’occasione», ha aggiunto, «per ribadire la presenza nell’ospedale marsicano di autentiche eccellenze che andrebbero riconosciute e sostenute, che rappresentano una ricchezza e una sicurezza per tutti e delle quali i cittadini dovrebbero avere piena consapevolezza».

Una notizia positiva, cronaca di un evento che si è concluso nel migliore dei modi quando, spesso, nella sanità si parla solo di disservizi, quando tutto sembra non funzionare. È vero che la domanda è spesso spropositata rispetto all’offerta dei servizi e il bacino di utenza marsicano è imponente per un solo ospedale per acuti, ma nonostante ciò le professionalità e i risultati non mancano.


Invito alla lettura

Ultim'ora

A Germano Di Mattia sarà conferito il prestigioso premio Mastro Sino

Il prossimo 20 agosto 2022, in occasione della XVII edizione del VENUS TALENT SHOW ed il Galà del Premio, che si terrà domenica 20 agosto ore 21:30 in piazza della ...


Mense scolastiche: il 12 agosto riaprono in via eccezionale i termini per le iscrizioni ad Avezzano

L’amministrazione comunale: «Dopo Ferragosto sarà pubblicata la gara europea per l’affidamento del servizio mense fino al 2026. Eco-sostenibilità e Km 0 le nuove caratteristiche». Da ...

Non bisogna approfittarsi della buona fede dei marsicani, la Polizia Locale Marsicana sanziona 6 negozi

Avezzano / Celano – La Polizia Locale della Marsica ha eseguito un approfondito monitoraggio della rete distributiva commerciale in sede fissa di Avezzano e Celano, ...

Aggredito ed investito un artigiano di Avezzano: assicurati alla giustizia gli autori del grave episodio

Avezzano – Come già riportato dalla stampa nei giorni scorsi, nella serata del primo agosto, dopo una lite scaturita da futili motivi per problemi di ...

Sold Out Per Fabrizio Moro al Tagliacozzo Festival

La Mia Voce Tour 2022



Lascia un commento