Cese, trovati sacchi di immondizia nel fiume Rafia

Non è la prima volta che in quella zona avvengono ritrovamenti di rifiuti

Avezzano – Il malcostume dell’abbandono dei rifiuti è purtroppo molto frequente. Molte zone della città soprattutto in periferia, sono soggette a questo fenomeno che in estate aumenta spesso di portata.

Ieri mattina sono stati segnalati da alcuni abitanti di Cese dei sacchi di immondizia gettati nel fiume Rafia. Il Rafia è un affluente dell’ Imele che scorre negli immediati dintorni di Cese e di fatti le sue acque sono utilizzate da molti per irrigare i campi della zona. La situazione è quindi insopportabile e ciò ha spinto alcuni cittadini di Cese a chiedere al Comune di Avezzano la rimozione dei rifiuti. Essi hanno inoltre lamentato la presenza di rifiuti sparsi un po’ per tutta la campagna intorno a Cese.
Non è infatti la prima volta che in quella zona avvengono ritrovamenti di rifiuti,
soprattutto nella zona del fontanile, poco fuori Cese. Addirittura vi sono stati casi di abbandono di rifiuti nei pressi del cimitero.

Abbandonare i rifiuti è un comportamento deplorevole che denota una mancanza assoluta di senso civico. Come sia possibile che ci siano ancora persone che non capiscono la gravità di tali azioni, è un mistero.